I pasticcini siciliani

I pasticcini siciliani sono i dolci di mandorla che amo immensamente!

vi confesso il mio segreto…quando mi trasferì in Norvegia nella mia tenera età mi mancavano da morire e non vedevo l’ora che fosse il periodo delle ferie per andarmi a ingozzare di dolci siciliani in una nota pasticceria della mia città a Siracusa…poi con l’età pensai che non potevo continuare così….e chiesi alla mia nonna la sua ricetta per i deliziosi pasticcini di mandorla che spesso ci faceva trovare la domenica quando andavamo a trovarla…..  🙂

Ed ecco quì la ricetta dei tipici Pasticcini Siciliani di mandorla con la ciliegia candita o con le mandorle!

Più in là vi svelerò anche la mia ricetta di famiglia per i pasticcini al pistacchio… 😉

I pasticcini siciliani

Pasticcini la giusta+

Ingredienti

  • 400 g di mandorle spellate
  • 400 g di zucchero
  • 4 albumi d’uovo
  • 1 cucchiaino di miele
  • Qualche goccia di estratto di mandorle amare
  • Essenza di vaniglia o arancia o limone
  • Zucchero a velo q.b.
  • mezza ciliegia candita per pasticcino
  • 1 mandorla con la buccia per pasticcino

pasticcini siciliani collage finito

Preparazione:

  • Per prima cosa frullate le mandorle e lo zucchero in un frullatore, fino ad ottenere una polvere finissima.
  • Mettete quindi il tutto in una terrina e aggiungete gli albumi, il miele e gli aromi (vaniglia o limone o arancia).
  • Iniziate ad impastare il tutto energicamente fino ad ottenere un composto morbido, compatto e omogeneo.
  • Formate dunque una palla, foderatela con della carta pellicola e mettetela in frigo a riposare per una mezzoretta.
  • Trascorso il tempo tiratela fuori dal frigo e iniziate a lavorarla di nuovo sul piano di lavoro spolverizzato abbondantemente di zucchero a velo ( mi raccomando state attenti che lo zucchero a velo non abbia dei grumi).
  • Quindi lavorate l’impasto con lo zucchero a velo formando dei filoncini spessi circa 3 cm ricavandone dei tocchetti grandi circa 3 cm.
  • Formate con ciascun tocchetto delle palline arrotolandole nello zucchero a velo se è necessario e schiacciandole un pò quando poggerete sopra la mezza ciliegia candita o mandorla.
  • Adagiatele con una distanza di circa 2 cm su una teglia rivestita di  carta forno e metteteli ad asciugare per almeno 8 ore.
  • Trascorso il tempo si saranno asciugati un po’, e quindi pronti per essere infornati a 200 gradi per circa 12 minuti o fino a quando saranno leggermente dorati.
  • Trascorso dunque il tempo di cottura, sfornateli e metteteli a raffreddare per qualche minuto prima di spolverizzarli con lo zucchero a velo.

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Frittata siciliana o Pisci r'ovu Successivo Marmellata di fichi d'india di sicilia ricetta di famiglia

22 commenti su “I pasticcini siciliani

  1. mariposa il said:

    Lo adoro… so già che se proverò a farli non mi verranno così belli (e buoni..) come li fai tu. Posso diventare la tua assaggiatrice ufficiale di dolci? 🙂

    • cannellaamorefantasia il said:

      Sono sicura che sarai bravissima a prepararli da sola Mariposa e se poi in extra mi aiuti a dividere le calorie con gli assaggi sarai sempre la mia preferita assaggiatrice virtuale!! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.