Cosciotto di agnello al vino rosso

Cosciotto di Agnello al vino rosso è un secondo adatto alla Pasqua per eccellenza, l’agnello infatti simbolo della Pasqua è una portata tradizionale e principale nelle tavole degli italiani per festeggiare il Santo giorno!

Il cosciotto di agnello è la parte più succulenta dell’animale in quanto più carnosa e con l’osso, come tutte le carni con l’osso la cottura più adatta è quella arrosto.

In questa mia ricetta infatti ho usato pochi ingredienti ma tutti che danno un tocco e un profumo a questo piatto da leccarsi i baffi!

Il cosciotto di agnello vi consiglio di gustarlo insieme ai carciofi trifolati in padella alla siciliana – con le patate al rosmarino o con i finocchi gratinati al forno.

Se volete altre ricette inerenti vi consiglio di guardare anche questi link: il cosciotto di agnello ricetta norvegeseil cosciotto di agnello marinato 

Cosciotto di agnello al vino rosso ricetta

Ingredienti:

  • 1 cosciotto di agnello di circa 1,7 kg
  • 30 g di burro
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 3 rametti di rosmarino
  • 10 pomodorini tipo ciliegino
  • 6 spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b.

Preparazione del cosciotto di agnello al vino rosso:

  • Per preparare il cosciotto di agnello al vino rosso iniziate ad occuparvi della carne, dunque per prima cosa cercate di liberare la parte finale dell’osso dalla carne (cosicchè in cottura non tenderà ad arricciarsi). Poi eliminate la parte di grasso in eccesso, fate degli spacchi orizontali nella carne (come delle tasche o fessure).
  • A questo punto salate e pepate in modo abbondante la carne e massaggiate la carne con le mani in modo da insaporire bene. Trasferite adesso il cosciotto all’interno di una teglia leggermente unta oppure foderata da carta forno.
  • Sbucciate e tagliate a fettine gli spicchi d’aglio e inseriteli nelle fessure della carne, tagliate a pezzettini il burro e mettetelo sopra la carne.
  • Aggiungete adesso il rosmarino sopra la carne, il vino nella teglia e i pomodorini ciliegini tagliati a metà sempre nella base della teglia.
  • Infornate a forno caldo 200 gradi per circa 20 minuti e poi abbassate la temperatura del forno a 160 gradi e fate cuocere per circa 1 ora – 1ora e mezza dipende dai forni.
  • Una volta sfornato incartatelo nella carta d’alluminio per circa 10 minuti in modo da fare riposare la carne e diventare ancora più tenera.
  • Servitelo con un filo d’olio evo e i pomodorini e se preferite anche con una deliziosa salsa al vino rosso  i carciofi trifolati e le patate in padella aglio e rosmarino

Buona Pasqua dalla vostra Lidia!!

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Ravioloni con fave e ricotta al sugo di gamberi Successivo Torta salata con ricotta e asparagi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.