Caramelle gelèe alla frutta fatte in casa o Seigmenn

Eccoci arrivati all’undicesimo giorno del nostro calendario di avvento. Oggi ho una sorpresa per voi, l’anno scorso facendo visita alla mia amica Kate Elin e alla sua famiglia ho assaggiato le più buone caramelle gelèe alla frutta o Seigmenn in norvegese della zona…piccoli e morbidi bocconcini di gelatina ricoperti di zucchero semolato con quel pizzico di acidità giusta che toglie il troppo zuccherato..erano veramente una delizia… lei mi aveva detto che aveva avuto la ricetta da persone competenti ..che le aveva preparate insieme hai suoi figli Sander & Filip e che si erano divertiti a prepararle tantissimo..così quest’anno per il nostro calendario d’avvento ho avuto la ricetta e la fortuna di prepararle insieme a loro..ci siamo divertiti tantissimo anche noi…e spero vi divertiate tantissimo anche voi a preparale… 😉

Ecco la video ricetta: clicca quì per la video ricetta

la giusta di domani +

 Caramelle gelèe alla frutta fatte in casa o Seigmenn

Ecco la video ricetta: clicca quì per la video ricetta

Ingredienti:

  • 1 kg di zucchero, 3 tazze d’acqua calda
  • 60 g gelatina in polvere,  2 dl d’acqua per sciogliere.
  • 10 g di acido citrico
  • Essenza di frutti di bosco, kiwi e mandarino o quelle che preferite
  • Colorante per alimenti rosso, verde ed arancione (io ho usato quelli della wilton che ne basta solo una punta di uno stuzzicadenti)
  • Zucchero per rotolarli alla fine qb

Preparazione:

Mettete i 2 dl d’acqua in una ciotola e mescolateci dentro la gelatina in polvere, diventerà un composto gonfio e gelatinoso. Fate bollire lo zucchero con l’acqua restante, fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto completamente. Aggiungete l’acido citrico allo sciroppo.

Collage1

Aggiungete ora la gelatina dolcemente nello sciroppo e mescolate fino a quando tutto si sarà incorporato. Dividete il composto in 3 ciotole non tanto grandi (circa 4ml). Aggiungete il colorante alimentare e l’essenza del gusto che preferite .Versate il composto in contenitori bassi così le gelatine avranno uno spessore di circa 1/ 2 pollice.Posizionate i contenitori con miscela di gelatina in luogo fresco per alcune ore. Noi li abbiamo messi fuori sulla neve per accelerare  i tempi. 😉 Cospargete la miscela di zucchero sulla superficie del gel quando comincia a solidificare po’.

Collage2

Immergete il recipiente in acqua calda per circa 30 secondi e staccate le gelatine .Se non si staccano subito, potete aiutarvi con un coltello allentando un po’ ad una estremità. Tagliateli a quadretti e arrotolateli nello zucchero. Potete anche usare delle formine per tagliarle renderanno le caramelle ancora più appetitose per i più piccoli.

Collage3

Conservateli in una scatola a chiusura ermetica in frigorifero per una notte. Poi teneteli in luogo fresco oppure confezionatele con un sacchettino di cellofan e un bel fiocco e regalatele ai vostri amici, sarà un regalo graditissimo e non costoso! 🙂

ECCO LA VIDEO RICETTA: CLICCA QUÌ PER LA VIDEO RICETTA

BUON DIVERTIMENTO!! 😉

 

 

 

 

Precedente I biscotti a forma di cestino o Sandkaker Successivo Marshmallows ai frutti di bosco fatti in casa

19 commenti su “Caramelle gelèe alla frutta fatte in casa o Seigmenn

    • cannellaamorefantasia il said:

      Ciao Francesca e grazie! 🙂 le essenze alla frutta io le ho comprate quì in Norvegia in un negozio che vendevano i colori per alimenti e cake design, sono della Lorann oils, in piccoli flaconcini. Se non dovessi trovarli puoi usare sicuramente gli estratti al limone, arancia se non sbaglio della paneangeli..ne userai un pò di più se non sono molto concentrati..:)
      Fammi sapere cosa hai usato in modo da aiutare gli altri lettori in Italia.:)
      A presto e continua a seguirmi!!
      Ciao

    • cannellaamorefantasia il said:

      Ciao Emilia io non l’ho mai provato con la colla di pesce, secondo me dovresti calcolare quanta acqua ingloba la gelatina e diminuire nelle dosi dell’acqua che ho scritto per quella in polvere. Fammi sapere se riesci che lo diamo come alternativa ad altri lettori! 🙂 A presto!! 🙂

    • cannellaamorefantasia il said:

      Ciao Paola, l’acido citrico si trova in Italia in farmacia e sul web. Qui in Norvegia lo troviamo tranquillamente nei supermercati.. 😉 Ciao a presto!!! 😉

  1. Federica il said:

    Ciao, bella l’idea delle gelatine. Ho due quesiti: dove posso trovare la gelatina in polvere? Lo zucchero finale con cui vengono ricoperte le caramelle rimane integro x giorni? Perchè ho sentito ke molto spesso non regge .. si scioglie. Grazie in anticipo per la risposta.

    • cannellaamorefantasia il said:

      Ciao Federica grazie! 🙂 le gelatine sono un classico norvegese le prepariamo ogni anno nel periodo natalizio a casa nostra non mancano mai… 😉 per la gelatina in polvere se non ricordo male una volta l’ho trovata in Italia in un grande ipermercato a Rimini…comunque io chiederei in un negozio dove vendono cose per il cake design oppure vedi sul web…un’alternativa potrebbe essere la pectina…non l’ho mai provata ma è un addensante…
      Lo zucchero che ho usato è quello normale non ti preoccupare l’importante e girarle bene nello zucchero e farle asciugare almeno un paio di giorni (lo so che è difficile scompaiono nel frattempo) in un luogo fresco e poi metterle in un barattolo di vetro sempre in un luogo fresco. Le gelatine in cui si scioglie lo zucchero sono quelle fatte con la colla di pesce e i succhi di frutta…le ho provate diventano appiccicose dopo un giorno… 😉
      Comunque sono quì qualsiasi dubbio chiedi, vienimi a trovare!! 🙂 ciao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.