Crea sito

Dado vegetale fatto in casa con la ricetta di mamma

Dado vegetale fatto in casa con la ricetta di mamma

In casa non abbiamo mai avuto l’abitudine di acquistare dadi alimentari pronti, di conseguenza mia madre si è ingegnata nella produzione di questo versatile e gustoso dado vegetale fatto in casa.

Si tratta di una ricetta semplice che prevede l’utilizzo di soli tre tipi di verdure [carote, cipolle e sedano] e di olio extravergine d’oliva e non richiede cottura.

Una volta provato, sia per la bontà sia per la comodità, non potrai più farne a meno!

Puoi utilizzarlo sciolto in acqua calda e ottenere un ottimo brodo vegetale, per insaporire sughi e ricette e come base per il soffritto senza aggiunta di ulteriore olio in fase di cottura.

L’aggiunta di olio alla preparazione del dado vegetale ne consente la conservazione; la quantità di olio è minima rispetto alla quantità di verdure; per evitare che soffrigga, il dado va utilizzato insieme all’acqua o ad altri liquidi.

Il dado vegetale fatto in casa si conserva in congelatore per settimane.

Per prepararlo è necessario disporre di un robot da cucina o di un frullatore/mixer dalle lame robuste.

Concludo con qualche informazione sul dado vegetale confezionato:
• la percentuale di verdure contenute è veramente minima;
• ha un elevato contenuto in sale inoltre contiene grassi e in alcuni casi glutammato [un additivo alimentare].

Se, invece, hai voglia di brodo di carne utilizza carne magra e cucinalo con molte verdure poi lascialo raffreddare e sgrassalo prima di consumarlo.

Personalmente non lo digerisco quindi opto regolarmente per un brodino vegetale o a base di pesci magri e digeribili.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni secondo quantità

Ingredienti

  • 4Carote
  • 2Cipolle
  • 1Sedano
  • 250 mlOlio extravergine d’oliva (a crudo)

Strumenti

  • Robot da cucina
  • Frullatore / Mixer

Preparazione

  1. Pulisci e lava accuratamente le verdure:

    • pela le carote e privale delle estremità;

    • sbuccia le cipolle e privale delle estremità;

    • priva il sedano delle foglie e delle estremità.

  2. Versa l’olio nel recipiente del robot da cucina.

  3. Trita le verdure inserendole una alla volta dall’apertura per il cibo.

  4. Se il trito risulta troppo asciutto aggiungi altro olio.

  5. Il tuo dado vegetale fatto in casa è pronto.

  6. Non ti resta che versarlo in degli stampi per cubetti di ghiaccio oppure ottenere delle forme più grandi [da tagliare al bisogno] e conservarlo in freezer.

Note

Il dado vegetale e il suo brodo costituiscono basi digeribili e leggere che consentono di cucinare e insaporire limitando l’utilizzo dell’olio durante la cottura.

L’aggiunta di olio alla preparazione del dado vegetale ne consente la conservazione; la quantità di olio è minima rispetto alla quantità di verdure; per evitare che soffrigga, il dado va utilizzato insieme all’acqua o ad altri liquidi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.