Come cucinare i legumi

Come cucinare i legumi
Come cucinare i legumi

• LEGUMI SECCHI
– lenticchie;
– ceci;
fave secche sgusciate;
fagioli dall’occhio nero.

Ricorda che i legumi secchi necessitano di ammollo [12-24 ore] durante il quale l’acqua va cambiata un paio di volte per poi sciacquarli bene prima di cuocerli.

• LEGUMI FRESCHI
ceci verdi;
– fagioli freschi.

Trattandosi di legumi freschi, naturalmente non è necessario ammollo.

Nelle ricette base da consumare come zuppa o da utilizzare per la preparazione di antipasti, primi e secondi.

Senza utilizzo di olio in cottura, digeribili e leggeri.

Per alcuni legumi utilizzo la pentola a pressione riducendone i tempi di cottura.

Come cucinare i legumi

Cucina e prepara più porzioni in modo da averne una piccola e pratica scorta in freezer
La soluzione più pratica e sicura è quella di:
• individuare la porzione di legumi peso a crudo:
• pesare più porzioni di legumi peso a crudo;
dopo la cottura, a legumi tiepidi, dividere prima i soli legumi e successivamente il brodo in misura eguale nei diversi contenitori o sacchetti per freezer.

Preparare più porzioni garantisce una piccola e pratica scorta in freezer facilitandone e garantendone il consumo; lo schema alimentare redattoci dalla nutrizionista prevede il consumo di legumi due volte a settimana in abbinamento con cereali integrali.

Per quanto riguarda peso da crudi e cotti, proprietà e abbinamenti consigliati leggi l’articolo sui legumi peso crudi e cotti.

Per approfondire: come abbinare i legumi nella dieta.

Legumi secchi

Legumi freschi

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.