Crea sito

COME SOSTITUIRE BURRO, UOVA, LATTE E ZUCCHERO

Credo sia oramai riconosciuto da tutti che l’alimentazione è, con la genetica e con l’ambiente in cui viviamo,  in grado di salvaguardare  e proteggere il nostro corpo da molte e diverse patologie e quindi è fondamentale essere sempre informati e alla ricerca di possibili alimenti con cui sostituire i grassi e/o gli alimenti che per scelta o per obbligo dobbiamo sostituire nella mia dieta quotidiana. Ho fatto una ricerca su web e testi per definire con certezza come sostituire burro, uova, latte e zucchero ed ho raccolto qui i risultati per un mio interesse personale e spero anche per il vostro…^_^ Come sostituire burro, uova, latte e zucchero…

COME SOSTITUIRE BURRO, UOVA, LATTE E ZUCCHERO

BURRO

il_burro_ricciolo_burro

Il burro è il risultato della lavorazione della parte grassa del latte di diversi animali anche se, per la legge italiana, è chiamato  “burro” solamente una crema che sia derivata dal latte vaccino. Il burro, però, può anche essere di bufala, di capra ed  è composto per circa l’80% di parte grassa, da una parte di acqua e poi da lattosio e proteine.

  • Per prima cosa se dobbiamo preparare un soffritto o un condimento per la pasta   è preferibile  usare l’olio extravergine d’oliva perchè il burro è anche ricco di colesterolo e non salutare;
  • se dobbiamo preparare una frolla o dei biscotti è possibile sostituire il burro considerando che per 100 g di burro basteranno 80 g  di OLIO evo oppure di olio di mais dal gusto meno intenso
  • possiamo sostituire il burro anche con la PANNA DI SOIA meno calorica e dal gusto più delicato: per 100 g di burro occorrerà usare 125 g di panna di soia;
  • è possibile usare anche lo YOGURT DI SOIA  e al posto di  100 g di burro verranno usati 125 g di yogurt;
  • se volete sperimentare ecco invece la ricetta del BURRO VEGETALE: basterà sbattere con il frullatore ad immersione 100 ml di olio di semi o d’oliva con 50 ml di latte di soia, 2 prese di sale fino e alcune gocce di succo di limone ed in pochi minuti ecco circa 120 g di burro vegetale!

 UOVA

uova-your-trainers1

Sostituire le uova in cucina non è una scelta che riguarda solo i vegani ma anche soggetti intolleranti ad alcune componenti o chi desidera una cucina leggera, più dietetica. Le uova in un dolce sono fondamentali, agiscono infatti da legante e da agente lievitante durante la cottura.  ed è fondamentale capire perchè sono richieste in quella ricetta , che ruolo hanno nelle preparazioni dolci e salate.Le uova vengono impiegate per due motivi: per facilitare la lievitazione oppure per amalgamare gli ingredienti grazie al loro potere legante.  Una buona regola generale da seguire è che se sono indicate 3 o più uova la loro sarà una funzione lievitante ma se avete dubbi la cosa più giusta sarà di aggiungere alla ricetta 4 grammi di cremor tartaro uniti a 3 grammi di bicarbonato per attivare la lievitazione.

Un uovo può essere sostituito con:

  • 1 cucchiaio d’acqua o di latte vegetale e 1 cucchiaio di farina di riso, di fecola di patate, o di amido di mais, cercando di scegliere il più possibile prodotti bio.
  •  2 cucchiai di latte di soia in polvere mescolato con 2 cucchiai di acqua (1 cucchiaio da minestra corrisponde a circa 10 grammi)
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 2 cucchiai di amido di mais (maizena) ½ banana matura (nei dolci) ¼ di tazza di yogurt di soia (circa 40 grammi)
  • 2 cucchiai di tofu tritato (in questo caso il tofu, se in panetto, va frullato con il liquido della ricetta, se è vellutato aggiunto all’impasto)
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • ¼ di tazza di mela grattugiata (circa 40 grammi)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (è indicato soprattutto nelle preparazioni dove è presente del cioccolato)
  • miscela di semi di lino polverizzati finemente con l’aiuto di un mixer insieme a 3 cucchiai di acqua.
    Nelle preparazioni salate usate invece riso bollito, patate e/o ceci lessati.

 LATTE

Latte

Il latte è ricco di calcio, nutrimento per le ossa ma se lo si vuole eliminare  per motivi personali, intolleranza o perché è vegano, sono consigliati altri tipi come il  latte di soia, che è il latte vegetale meno calorico e il più ricco di proteine; oppure con il latte di riso, che ha un sapore dolce che piace tanto ai bambini, ma è ottimo anche quello d’avena ipocalorico e ricco in fibre, vitamina E, acido folico. Infine non dimentichiamo il latte di mandorle, di nocciole o il latte di farro basterà assaggiarli tutti per sentire quello che più ci piace che più si avvicina al nostro personale gusto.. Io comunque vi consiglio il latte d’avena se dovete preparare pastelle e torte,il latte di mandorle più cremoso sarà invece l’ottimale per budini, creme, panne cotte e il latte di nocciole così gradevole al palato sarà l’ideale per la vostra colazione magari con l’aggiunta di cacao o cannella.

ZUCCHERO

zucchero

Lo zucchero è un componente veramente molto presente nella nostra alimentazione e lo si trova, già naturalmente, in cibi come frutta e miele, nonostante sia estratto dalla barbabietola o dalla canna da zucchero. In questa guida, come avrete sicuramente già capito dal titolo.

  • Miele: si trova naturalmente in natura ed è meno dannoso dello zucchero artificiale è ottimo per dolcificare tisane e caffè;
  • Sciroppo d’acero: si ottiene tramite la bollitura della linfa dell’acero da zucchero e dall’acero nero. Contiene saccarosio in piccole quantità e quindi  non adatto ai diabetici,è un  depurativo ed energizzante, con un elevato contenuto di vitamine,
  • Sciroppo d’agave: rispetto agli altri è il prodotto meno naturale a causa del processo di estrazione e purificazione a cui viene sottoposto e come dolcificante viene  associato al miele sia per la consistenza che  per potere dolcificante.
  • Stevia: è più dolce del saccarosio,  ha un potere dolcificante fino a 250 volte superiore allo zucchero. Sul mercato si trovano le foglie fresche e pure la polvere ottenuta dalla macinazione delle foglie oramai disidratate. Per le ricette con base dolce è necessario tenere a mente che la stevia ha un leggero gusto di liquirizia, e che mezzo cucchiaino di polvere di stevia corrispondono a un cucchiaio di zucchero,
  • Malto: lo sciroppo di malto può essere di orzo, di riso, di mais(il più dolce) e  anche di frumento. Occorre ricordare che questo sciroppo ha un potere dolcificante inferiore del 50/60 per cento rispetto allo zucchero bianco, perché contiene un’alta percentuale di acqua. Per le sostituzioni ricordate che 100 g di sciroppo di malto corrispondono a 80 g di zucchero.

FONTI  http://esseresani.pianetadonna.it/  –  http://www.promiseland.it/ – http://www.greenme.it/ http://www.vegolosi.it/

Immagini  liberamente prese dal web

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia fan page di Facebook ! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni !!!!

Copyright © 2015 Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

4 Risposte a “COME SOSTITUIRE BURRO, UOVA, LATTE E ZUCCHERO”

  1. Annalisa terro’ a mente i tuoi consigli ed ho pensato di farmene uno schemino da tener presente nel cucinare….a casa stiamo cercando di sostituire un po’ di farine, zucchero e grassi….si cerca di fare del meglio ma occorre esser preparati per minimizzare errori….bel post!!!!

    1. Grazie Elena..ho imparato un sacco di cose facendo ricerche sul web pure io!! Un abbraccio e buona giornata!

I commenti sono chiusi.