Crea sito

VELLUTATA DI CAVOLFIORE

Vellutata di cavolfiore e patate una ricetta davvero leggera ma saporita e facilissima da preparare. La vellutata di cavolfiore potete servirla in modo classico solo con una spolveratina di pepe macinato oppure con crostini di pane abbrustoliti al forno conditi con olio extravergine di oliva e sale e a questo punto diventerà un piatto degno di una cena con ospiti. Non so voi ma negli ultimi giorni ho davvero deciso di dare un taglio a tutte le ricette troppo caloriche e di rimetterci un po’ in riga mangiando meglio e preferendo le verdure. La vellutata di cavolfiore è stata un giusto compromesso e con il freddo di questi giorni è stata apprezzata da tutti. Oggi ho deciso di rifarla di nuovo e soprattutto di mettervi la ricetta in modo che possiate metterla anche voi. Spesso pensiamo che per fare una vellutata si debbano bollire e frullare le verdure e basta ma niente di più sbagliato o meglio…potete anche farlo ma diventerà davvero un piatto un po’ ospedaliero e senza nessun carattere, seguite invece i miei consigli per preparare la vellutata di cavolfiore e vedrete che rimarrete stupiti dalla sua bontà. Vogliamo provare a preparare la vellutata di cavolfiori? Iniziamo subito a vedere tutti gli ingredienti. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 600 gCavolfiore
  • 500 mlBrodo
  • 400 gPatate
  • 1Cipolla
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Lavate bene il cavolfiore, tagliate il gambo e staccate tutte le parti.

    Sbucciate le patate e tagliatele a quadretti.

  2. Tritate finemente la cipolla.

    Mettete in una pentola capiente 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e fateli scaldare poi mettete a soffriggere la cipolla e lasciatela cuocere per qualche minuto fino a che sarà diventata dorata.

  3. Unite il cavolfiore e le patate a cubetti e mescolate.

    Fate insaporire per qualche minuto a fuoco alto poi aggiungete il brodo, abbassate il fuoco e fate cuocere per 15/20 minuti con il coperchio fino a che saranno cotte sia le patate che il cavolfiore.

  4. Una volta che tutte le verdure saranno cotte passatele con il frullatore ad immersione compreso il brodo.

    Assaggiate la vellutata di cavolfiore e aggiustate di sale solo se necessario.

  5. Per terminare spolverate con un pochino di pepe macinato e servite la vellutata di cavolfiore ben calda, se volete con crostini di pane abbrustoliti in forno.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete variare le quantità di cavolfiore e patate a seconda dei vostri gusti.

    Potete non mettere il pepe.

  7. Aggiustate di sale solo alla fine perchè il brodo è già saporito.

    Potete preparare il brodo facendo scaldare 500 ml di acqua e aggiungendo un cucchiaio di DADO VEGETALE FATTO IN CASA

  8. Se vi è piaciuta questa ricetta allora forse potrebbero interessarvi anche il CAVOLFIORE AL FORNO o anche la VELLUTATA DI ZUCCA oppure la VELLUTATA DI PATATE o anche la VELLUTATA DI FINOCCHI.

Conservazione

La vellutata di cavolfiore si conserva in frigo per due giorni. Meglio non congelarla.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.