Crea sito

RISOTTO ALLA CREMA DI SCAMPI

Risotto alla crema di scampi un piatto per i giorni di festa o un giorno speciale da trascorrere con le persone care ma comunque un piatto abbastanza semplice da preparare e che possono fare tutti anche chi non è tanto abituato ai fornelli o ha sempre paura di sbagliare. Per la ricetta chi poteva aiutarmi se non la mia amica Vale che è la Queen del risotto alla crema di scampi! 🙂 Potete farlo con scampi freschi ma anche con scampi surgelati il procedimento non cambia. Se utilizzerete quelli scongelati fateli scongelare a temperatura ambiente o sotto all’acqua fredda corrente del rubinetto.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

RISOTTO ALLA CREMA DI SCAMPI
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 360 g Riso
  • 800 g Scampi
  • 1 cucchiaio Panna fresca liquida
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Sale

Preparazione

QUALI SCAMPI COMPRARE:

  1. Potete comprare sia gli scampi freschi che quelli surgelati. Se utilizzerete i surgelati fateli scongelare sotto all’acqua fredda corrente del rubinetto poi procedete normalmente.

PER GLI SCAMPI

  1. Lavate bene gli scampi e praticate un taglio sulla coda.

  2. Mettete in una padella 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e lo spicchio di aglio e fate insaporire. Mettete a cuocere gli scampi per 5 minuti circa poi toglieteli dal fuoco.

  3. Togliete la testa e il carapace dagli scampi (tenete uno per piatto per la decorazione) e mettete gli scarti in mezzo litro di acqua e mezzo cucchiaino di sale sul fuoco, fate bollire per 10 minuti.

  4. La polpa degli scampi mettetela nel bicchiere del frullatore con il cucchiaio di panna, il concentrato di pomodoro, un pizzico di sale e un po’ di prezzemolo tritato e frullate bene.

PER IL RISO

  1. Nella stessa padella dove avete cotto gli scampi mettete a cuocere il riso con l’olio rimasto e fatelo tostare per qualche minuto poi sfumate con il brodo di pesce che avete creato dalla cottura degli scarti degli scampi (sempre bollente altrimenti fermerà la cottura del riso).

  2. Continuate la cottura del riso aggiungendo brodo di pesce ogni volta che si asciugherà troppo.

  3. Quando il riso sarà cotto e ancora al dente unite la crema di scampi, abbassate ancora il fuoco e finite di cuocere per gli ultimi 5 minuti aggiungendo ancora brodo di pesce se necessario.

VARIANTI

  1. Invece che cuocere gli scampi in padella potete farli bollire per 5 minuti.
    Con lo stesso procedimento potete fare anche il risotto alla crema di gamberi.
    Potete aggiungere un pizzico di zafferano o di curry.
    Potete non mettere la panna.

  1. Servite il risotto alla crema di scampi con una spolverata di prezzemolo tritato sopra.

Conservazione

Il risotto alla crema di scampi si conserva in frigo per un giorno anche se vi sconsiglio di prepararlo in anticipo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Una risposta a “RISOTTO ALLA CREMA DI SCAMPI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.