POLENTA AL FORNO CON FUNGHI

Polenta al forno con funghi un primo piatto ma volendo anche un piatto unico facilissimo da preparare, saporito e gustoso che riporta subito al bosco e alla montagna ma che potete preparare anche in casa in città se avete voglia di un piatto che scalda il cuore…e riempie la pancia ovviamente. Io ho preparato la polenta al forno con i funghi con dei meravigliosi funghi porcini che mi ha regalato la mia mamma….potete anche farla con i funghi surgelati ovviamente, non succede nulla e preparata in questo modo la polenta al forno sarà comunque buonissima. Ho preferito lasciare come condimento solo il mio SUGO DI FUNGHI PORCINI ma se preferite potete aggiungere anche un pochino di BESCIAMELLA e il vostro piatto sarà ancora più saporito e cremoso. Allora, so che vi ho già fatto venire fame quindi non perdiamo altro tempo. corriamo subito a leggere tutti gli ingredienti e il procedimento per preparare insieme la polenta al forno con i funghi e fatemi sapere se vi è piaciuta. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

POLENTA AL FORNO CON I FUNGHI
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 1.5 lacqua
  • 350 gpolenta istantanea
  • 400 gfunghi porcini
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 50 gburro
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Preparate il sugo di funghi porcini.

    Potete usare FUNGHI SURGELATI oppure FUNGHI FRESCHI e anche FUNGHI MISTI.

  2. Se userete funghi surgelati fateli cuocere in padella con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, a fuoco alto per 15 o 20 minuti salandoli leggermente.

  3. Se userete funghi freschi puliteli dalla terra con un coltellino o con un panno asciutto ma mai passandoli sotto all’acqua o si rovineranno.

    Tagliate i funghi freschi a pezzi e fateli cuocere per 20 minuti in padella con olio salandoli leggermente a fine cottura.

    Aggiungete il prezzemolo tritato e mescolate.

  4. Quando avrete il sugo di funghi potete procedere a preparare la polenta.

    Io ho utilizzato polenta istantanea.

    Mettete in una pentola l’acqua e mezzo cucchiaino di sale e portate a bollore.

    Quando l’acqua bollirà, versate a pioggia la polenta istantanea mescolando velocemente con una frusta a mano in modo che non si formino grumi.

    Quando avrete versato tutta la polenta abbassate il fuoco e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 8 minuti.

    Spegnete il fuoco e aspettate qualche minuto.

  5. Unite il sugo di funghi porcini alla polenta mescolando con un cucchiaio.

    Unite alla polenta con i funghi anche mezza dose di parmigiano grattugiato e mescolate ancora.

    Versate tutta la polenta con i funghi in una pirofila da forno e livellate la superficie.

  6. Cospargete tutta la superficie della polenta con il restante parmigiano grattugiato, aggiungete i fiocchetti di burro e cuocete la polenta in forno preriscaldato ventilato a 200° per 20 minuti circa fino a che si sarà formata una crosticina dorata in superficie.

    Sfornate la polenta e aspettate qualche minuto prima di servirla.

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete usare qualsiasi tipo di funghi sia surgelati che freschi.

    Potete aggiungere besciamella alla polenta con i funghi e sarà un piatto più cremoso.

    Potete utilizzare SUGO DI FUNGHI ROSSO se preferite.

    Assaggiate e aggiustate di sale solo prima di versare la polenta nella pirofila.

    Se vi è piaciuta la ricetta per la polenta al forno forse potrebbero interessarvi anche la POLENTA CON I FUNGHI o anche la POLENTA AL FORNO oppure la POLENTA PASTICCIATA o anche la PIZZA DI POLENTA E FUNGHI.

Conservazione

La polenta al forno con i funghi si conserva in frigo per due giorni. Potete scaldarla in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.