Crea sito

PANE CIABATTA

Pane ciabatta fatto in casa una ricetta facile e buonissima per preparare il pane ciabatta fatto in casa. Ognuno di noi ha un panettiere preferito, il mio fortunatamente è proprio sotto casa e prepara un pane ciabatta leggerissimo con la crosta croccante e la mollica ariosa, io lo preferisco sempre molto cotto, quasi un po’ bruciato, alcuni invece lo preferiscono meno cotto. In questo periodo di emergenza sanitaria non posso certo andare al supermercato o dal panettiere tutti giorni allora ho pensato di provare a preparare il pane ciabatta fatto in casa modificando leggermente la ricetta del PANE SENZA IMPASTO. Il risultato è stato veramente favoloso, il pane ciabatta è rimasto davvero croccante con la mollica perfetta, davvero simile a quello che compro dal panettiere. Sicuramente finita l’emergenza ricomincerò ad andarlo comprare dal panettiere, Ormai sono talmente abituata che ci vado anche solo per salutarli ma in questo periodo vi assicuro che continuerò a preparare il pane ciabatta con questa ricetta perché viene davvero favoloso. Volete provare anche voi a preparare il pane ciabatta insieme a me? Andiamo subito a vedere gli ingredienti e tutte le sostituzioni per preparare il pane ciabatta. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 ciabattine

Ingredienti

  • 200 gFarina Manitoba
  • 200 gFarina 00
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 5 gSale
  • 5 gLievito di birra fresco (oppure 2 grammi di lievito di birra secco)
  • 300 mlAcqua
  • 1 cucchiainoMiele (O zucchero o malto )

Preparazione

  1. Per questa ricetta potete usare sia lievito di birra fresco che lievito di birra secco, non cambieranno nemmeno le modalità di preparazione perché il lievito è talmente poco che anche quello fresco potete sbriciolarlo direttamente nella farina.

  2. Mettete in una grande ciotola le due farine (manitoba e 00) insieme al lievito di birra sbriciolato (oppure quello di birra secco).

    Fate un buco al centro delle farine e unite l’olio extra vergine di oliva, il miele e e, a poco a poco, tutta l’acqua leggermente tiepida.

  3. Mescolate bene con un cucchiaio e, quando l’impasto si sarà formato, aggiungete anche il sale.

    Impastate velocemente con le mani anche se l’impasto risulterà abbastanza appiccicoso.

  4. Chiudete la ciotola con pellicola trasparente e mettete a lievitare in frigo per 12 ore oppure a temperatura ambiente per quattro ore.

    Trascorso il tempo di lievitazione (avrà fatto tantissime bolle) riprendete l’impasto sgonfiatelo con le mani e mettetelo su un piano da lavoro molto infarinato impastando per 5 minuti e creando una palla.

  5. Coprite l’impasto con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per un’ora circa in forno spento con la luce accesa.

    Trascorso anche questo tempo di lievitazione dividete la palla in quattro parti uguali.

  6. Prendete ogni parte e stendetela in modo da avere un rettangolo.

    Arrotolate dalla parte lunga il rettangolo e fate così con tutti e quattro i pezzi di impasto.

    Mettete i rotolini di impasto su una teglia con carta forno, coprite con un canovaccio infarinato e lasciate lievitare ancora 40 minuti.

  7. Trascorsa anche l’ultima lievitazione fate un taglio con un coltello ben affilato sulla superficie del pane ciabatta.

    Preriscaldate il forno statico a 200° e mettete nel piano basso del forno un pentolino pieno di acqua.

  8. Quando il forno sarà ben caldo mettete a cuocere il pane ciabatta per 20 minuti.

    Dopo i 20 minuti di cottura togliete il pentolino e continuate la cottura per altri 10 minuti circa fino a che il pane ciabatta avrà assunto un bel colore dorato.

    Sfornate il pane ciabatta e lasciatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo e mangiarlo.

  9. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete usare sia lievito di birra secco che lievito di birra fresco.

    Utilizzate acqua leggermente tiepida per l’impasto.

    la dose di acqua potrebbe variare leggermente a seconda di come la assorbirà la farina.

    Se volete velocizzare i tempi di lievitazione potete mettere a lievitare l’impasto in forno spento con la luce spenta invece che in frigo.

  10. Potete sostituire la farina manitoba con altrettanta farina 00 oppure con farina integrale.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche i PANINI FURBI o anche il PANE CAFONE o il PANE SENZA IMPASTO o anche COME SOSTITUIRE IL LIEVITO DI BIRRA o anche TUTTI I TIPI DI LIEVITO.

Conservazione

Il pane ciabatta si conserva morbido se chiuso in pellicola trasparante. Potete congelarlo e scongelarlo a temperatura ambiente.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.