La focaccia con peperoni é una morbidissima preparazione lievitata molto saporita e sfiziosa, ideale per un picnic o un buffet; oppure può essere preparata per una cena in compagnia, e così via. E’ molto semplice e facile da realizzare e resterà soffice e gustosa anche il giorno dopo, grazie all’alta idratazione dell’impasto e a ben tre lievitazioni che la rendono anche molto digeribile. Può essere degustata sia calda che fredda.

Ingredienti per una teglia da 30 cm. ø

Lievitino

5 gr. di lievito di birra fresco

100 gr. di farina 0

80 ml. di acqua a temperatura ambiente

Impasto

275 gr. di farina 0

lievitino

150 ml. di acqua a temperatura ambiente

7 gr. di sale fino

Per il ripieno

3 peperoni

olio extravergine q.b.

sale fino q.b.

1 spicchio d’aglio

1/2 tazzina di vino bianco secco

Realizziamo il lievitino. In una zuppiera sciogliamo perfettamente il lievito di birra in 80 grammi di acqua e aggiungiamo, poi, la farina setacciata. Mescoliamo fino ad ottenere un panetto morbido, copriamo e lasciamo che raddoppi di volume.

Nel frattempo prepariamo i peperoni. Laviamoli, apriamoli a metà ed eliminiamo il picciolo, i semi e i filamenti bianchi. Tagliamoli, poi, in piccoli pezzi. In una padella mettiamo a rosolare l’aglio in olio extravergine e, quando sarà pronto, uniamo i peperoni e lasciamoli rosolare per qualche minuto a fiamma alta, mescolando continuamente. Bagniamo col vino bianco e, continuando a mescolare, aspettiamo che l’alcool sfumi, saliamo, copriamo e lasciamo cuocere per circa 5/6 minuti a fiamma bassa; debbono rimanere sodi e croccanti. Spegniamo, scoliamoli perfettamente dal condimento e lasciamoli raffreddare.

Non appena il lievitino avrà raddoppiato il suo volume, potremo preparare l’impasto vero e proprio della nostra focaccia. In una capiente ciotola setacciamo la farina, aggiungiamo il lievitino e metà dell’acqua prevista (circa 75 ml.). Cominciamo ad impastare e ad incorporare il lievitino con le mani. Sciogliamo, poi, il sale fino nella rimanente acqua e uniamola all’impasto. Lavoriamolo all’interno della ciotola, fino ad ottenere un composto ben amalgamato, morbido e appiccicoso, resistendo alla tentazione di aggiungere altra farina. Ungiamo con poco olio una ciotola, mettiamo a lievitare l’impasto e chiudiamo per bene, per consentire una lievitazione perfetta e per evitare che l’impasti secchi in superficie.

Quando l’impasto sarà ben gonfio, oliamo la teglia e, con delicatezza, facciamolo scendere dal contenitore (così non si sgonfierà). Ungiamo le nostre mani con un po’ di olio e, sempre con delicatezza, allarghiamolo con le dita fino a ricoprire tutta la teglia. Dopodiché distribuiamo sulla superficie i peperoni, avendo l’accortezza di scolare eventuale condimento residuo. Poi, ripieghiamo verso l’interno il bordo esterno della focaccia (come nella foto), copriamo e lasciamo rilievitare per circa 1 ora o poco più, a seconda della temperatura ambiente.

 focaccia soffice con peperoniTrascorso il tempo, accendiamo il forno e impostiamolo sulla temperatura più alta. Quando il forno sarà pronto, inforniamo la focaccia a metà altezza e abbassiamo subito la temperatura a 200*. Cuociamola per circa 15/18 minuti al massimo. Trascorsi 15 minuti, controlliamo che il fondo della focaccia sia dorato, altrimenti prolunghiamo la cottura di un paio di minuti, ma non cuociamola troppo, per evitare che diventi secca.

Quando sarà cotta sforniamola subito e lasciamola intiepidire per qualche minuto prima di servirla. Il profumo sarà così invitante che sarà difficile resistere alla tentazione di assaggiarla ancora bollente.