Tagliatelle della domenica ricetta facile

Tagliatelle della domenica ricetta facile per tutti anche per chi ha pochissimo tempo. Il mio segreto è questo: mai fare il ragù o sugo, come si dice nelle Marche, per una sola volta. Preparare un pentolino di sugo o un pentolone richiede lo stesso tempo e lo stesso impegno. Per preparare del sugo da congelare bisogna usare sempre ingredienti freschi e non congelati, odori freschi (un sedano avvizzito non sa di niente, non profuma). Una volta fatto il sugo appena si è raffreddato distribuirlo nei contenitori, farlo ben raffreddare in frigo per un’ora e poi metterlo nel congelatore. Per un mese manterrà tutto il suo aroma e al momento di utilizzarlo basterà scongelato per qualche ora e far riprendere il bollore al momento di usarlo.
Altro mio segreto è tenere in dispensa qualche confezione di tagliatelle secche buone, magari di qualche pastificio locale, perché non sempre si ha voglia di impastare e tirare la sfoglia.
Le quantità riportate in questa ricetta sono per un sugo sufficiente per condire le tagliatelle per quattro persone, basterà moltiplicare tutti gli ingredienti per poterne congelare la quantità desiderata.

Tagliatelle della domenica ricetta facile
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 45 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gcarne macinata (di vitellone)
  • 1salsiccia
  • 2 costesedano
  • 1cipolla rossa di Tropea
  • 1carota
  • 1chiodi di garofano
  • 150 gvino bianco secco
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 700 gpassata di pomodoro
  • 80parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 320 gtagliatelle all’uovo

Preparazione delle tagliatelle della domenica

  1. Pulire sedano carota e cipolla, lavare e mettere in pentola con l’olio, la carne macinata e la salsiccia sbriciolata. Aggiungere il chiodo di garofano (meglio se infilato nella cipolla o nella carota).

    Lasciare cuocere a fuoco dolce girando ogni tanto finché la carne è tutta imbiancata e il liquido rilasciato si è ridotto di due terzi.

    Aggiungere il vino è lasciare cuocere sempre a fuoco dolce finché non è un po’evaporato ma non completamente.

    Unire la passata di pomodoro, un mestolo o due di acqua, salare e continuare la cottura a fuoco basso con la pentola coperta per un’ora e mezza. Girare ogni tanto.

  2. Tagliatelle della domenica ricetta facile

    Cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata per il tempo consigliato dal produttore, scolarle bene, versarle in piatto ampio e allargarle bene.

    Distribuire sopra metà sugo con un mestolo in modo uniforme, spoverare con metà parmigiano e con due forchette girare un pochino in modo che il condimento sia ben distribuito.

    Completare con il sugo rimanente ed infine una spolverata del rimanente parmigiano.

    Le tagliatelle della domenica sono pronte per essere servite e gustate ben calde.

Note

Altre ricette di primi piatti con tagliatelle che puoi leggere nel blog: tagliatelle con totani e pomodoro, tagliatelle con le capesante una ricetta delle feste facile e sciccosa, tagliatelle con cavolo verza al forno, tagliatelle al tartufo estivo o scorzone un piatto semplice e squisito, tagliatelle cozze e carciofi e tante altre ancora.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su Facebook mettendo Mi piace alla mia pagina!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.