Ensalada de Noche buena (Messico)


La noche buena in Messico é la vigilia di Natale.

Il tacchino della vigilia di Natale ha avuto origine in Messico, quando gli Aztechi nel XVI secolo furono i primi a prepararlo per il conquistatore Hernán Cortés, che lo apprezzò e lo portò in Spagna.

Un’altra tradizione é quella dell’ensalada de Noche Buena, un’insalata a base di lattuga e barbabietole che può contenere anche mele, carote, arance ed ingredienti che variano a seconda delle regioni e delle famiglie.

La mia versione è con lattuga barbabietole, mele, arance, e melograno, e l’immancabile jicama.

Quest’ultimo ingrediente, dalla polpa bianca e succosa, è una sorta di tubero che si consuma principalmente come frutta: la sua consistenza ricorda quella di una pera o di una mela croccante.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaMessicana

Ingredienti

1 rapa rossa
1 lattuga
2 arance (+ 1 arancia per condire )
1 mela rossa
1/2 Melograno
1 Jicama (O patata o igname)
125 g yogurt bianco naturale
q.b. sale

Strumenti

Passaggi

Fare bollire la rapa e il jicama (o patata o igname).

Tagliare le arance, la mela, la rapa e il jicama.
Preparare l’insalata partendo con la base di lattuga e decorando a spicchi in maniera circolare.
aprire il melograno e distribuire i semi sopra l’insalata.

Condite con succo di arancia mischiato allo yogurt, sale e se gradite anche un cucchiaino raso di zucchero.

Link affiliato #adv

Jicama lo potete anche provare a piantare.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.