COTOLETTE DI CAVOLFIORE

Cotolette di cavolfiore al forno o fritte una ricetta sfiziosa per gustare il cavolfiore impanato, un secondo piatto facile e veloce, sono ottime per chi è vegetariano oppure per chi vuole un’alternativa alle cotolette di carne.
Potete cuocerle sia fritte che al forno e non serve fare prima il cavolfiore bollito, unico consiglio per farle fritte è tagliare delle fette meno spesse, comunque vi posso assicurare che sono ottime anche cotte al forno.
Croccanti fuori e morbide dentro, sono ottime sia calde che fredde e vedrete che anche i più piccoli le apprezzeranno, almeno Sara le ha mangiate e le sono anche piaciute!
Devo ammettere che quando cucino il cavolfiore qui in casa non sono molto contenti, a meno che non sia ripassato in padella con aglio, olio e peperoncino, allora li è tutta un’altra storia, ma cucinato così credetemi anche i più scettici avranno voglia di mangiarlo!
Vediamo come fare le cotolette di cavolfiore!

E se le provate, fatemi sapere!

Vale

POTETE LEGGERE ANCHE

COTOLETTE DI CAVOLFIORE AL FORNO O FRITTE ricetta facile e veloce, il cavolfiore impanato è un secondo piatto vegetariano buonissimo.
COTOLETTE DI CAVOLFIORE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

RICETTA COTOLETTE DI CAVOLFIORE

1 cavolfiore
2 uova
pangrattato
farina
olio extravergine d’oliva
sale

Preparazione cotolette di cavolfiore

Come preparare le cotolette di cavolfiore al forno o fritte

Per preparare il cavolfiore impanato per prima cosa privatelo delle foglie e lavatelo bene.

Con un coltello tagliate il cavolfiore a fette.

Preparate tre piatti: uno con la farina, un altro con il pangrattato e l’altro con le uova sbattute con un pizzico di sale.

Passate le fette di cavolfiore prima nella farina facendola aderire bene.

Poi nelle uova sbattute ed infine nel pangrattato, se volete friggerlo vi consiglio di fare la doppia panatura.

COTOLETTE DI CAVOLFIORE AL FORNO

Mettete il cavolfiore impanato su una teglia con carta forno, aggiungete un pizzico di sale e irroratele con olio extravergine di oliva.

Cuocetele in forno preriscaldato statico a 200° per 25 minuti circa.

Togliete le cotolette di cavolfiore dal forno e gustatele, sono ottime sia calde che fredde.

CAVOLFIORE IMPANATO E FRITTO

Se avete deciso di fare le cotolette di cavolfiore fritte fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi, quando sarà ben caldo, immergete le fette di cavolfiore impanato e lasciatele cuocere per circa 15 minuti girandole spesso.

Scolate le cotolette di cavolfiore su carta da cucina e aggiungete un pizzico di sale e se vi piace anche del pepe.

VARIANTI E CONSIGLI

Se alcuni pezzetti di cavolfiore si romperanno durante il taglio, potete impanarli e cuocerli ugualmente oppure utilizzarli per preparare pasta o minestra.

Se volete renderlo più saporito, potete aggiungere al pangrattato del parmigiano o del pecorino grattugiato.

Per impanare potete utilizzare anche il pangrattato senza glutine e la farina che preferite.

Potete aggiungere le spezie che preferite come pepe o curcuma al pangrattato.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche CAVOLFIORE AL FORNO o FRITTELLE DI BROCCOLI o ancora PASTA CON BROCCOLI E SPECK.

CONSERVAZIONE

Le cotolette di cavolfiore si conservano in frigo per due giorni. Potete congelarle dopo la cottura.

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.