Scaloppine di tacchino agli asparagi con cipolline

Oggi cuciniamo le scaloppine di tacchino agli asparagi con cipolline, un’amalgama di sapori delicati ma saporiti allo stesso tempo. E’ questa una ricetta che puo’ considerarsi abbastanza economica dal momento che bastano una decina di asparagi; adesso che sono di stagione il prezzo è abbastanza abbordabile e quindi possono tranquillamente essere compresi nella lista della spesa. Le scaloppine ripassate nel sughetto appetitoso agli asparagi con cipolline, diventano tenere e  invitanti, è veramente difficile resistere alla tentazione di farci  la scarpetta. Come contorno alle scaloppine di tacchino ho preparato un’insalatina mista di verdure crude ma si addicono piacevolmente anche delle patate cotte a vapore e poi cosparse di prezzemolo.

Scaloppine di tacchino agli asparagi con cipolline Blog Profumi Sapori & Fantasia

Scaloppine di tacchino agli asparagi con cipolline

Ingredienti 4 prs

  • 6  fette di petto di tacchino medie
  • 200 g. di punte di asparagi (fresche o surgelate)
  • 10 cipolline borettane
  • 60 g. circa di farina
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  • 50 g. di burro o margarina
  • 250 ml. di brodo vegetale
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • una spruzzata abbondante di vino bianco secco

Procedimento

Se utilizzate asparagi freschi tagliate via la parte bianca e lavate le punte in acqua fredda, tamponatele con carta da cucina e tagliatele  a pezzetti (se surgelate tagliatele solo a tocchetti).

In una padella scaldate 2 cucchiai d’olio e metà dose del burro, aggiungete gli asparagi e le cipolline sbucciate e tagliate a metà, lasciate insaporire a fiamma vivace poi unite il vino, sale e pepe infine aggiungete metà del brodo caldo, chiudete la padella con coperchio e lasciate cuocere a fiamma molto bassa, dal bollore, per circa 15′. ( cuocere le punte di asparagi in questo modo tutto il sapore resterà nell’intingolo)

Infarinate le fettine di tacchino scuotendone la farina in eccesso, in un’altra padella scaldate l’olio rimasto ed il burro, rosolate le scaloppine a fuoco medio e a cottura ultimata trasferitele in un piatto al caldo.

Aggiungete al sugo di asparagi e cipolline il brodo rimasto con diluita la fecola, mescolate bene ed infine unite anche le scaloppine.

Lasciate sul fuoco per qualche minuto affinchè s’insaporiscano bene poi servite le scaloppine agli asparagi con cipolline ben calde con contorno a piacere.

 

Precedente Cosce di rane fritte piccanti, ricetta Successivo Crostata con crema gianduia ricetta

4 commenti su “Scaloppine di tacchino agli asparagi con cipolline

  1. Lorenzo D. il said:

    Un piatto dagli ottimi gusti e sapori, credo che in questa primavera altalenante, cioè fatta di momenti di caldo e di freddo possa essere una buona idea, grazie 🙂

    • silvanaincucina il said:

      Infatti Lorenzo, ancora con la stagione questi piatti tengono bene, con il caldo poi si opterà…buona giornata carissimo!

Lascia un commento