Congelare la besciamella trucchi e consigli

Congelare la besciamella
Semplice e molto veloce da preparare la besciamella, chiamata anche beschamel per le origini francesi, è una salsa a base di burro farina e latte indispensabile per arricchire tutte le preparazioni salate da gratinare in forno. Cremosa e vellutata si può aromatizzare a piacere con verdure, aromi e tanto altro. Per paura che sia scarsa spesso, dopo l’utilizzo, a me ne avanza sempre in quantità e così ho scoperto che il miglior modo possibile per la conservazione è congelarla. Si mantiene perfettamente fino a due mesi nel freezer ben chiusa possibilmente in contenitori di vetro con coperchio ermetico e, vedrete che all’occorrenza, basteranno poche ore in frigo e poco latte aggiunto ripassarla per pochi minuti sul fornello in un pentolino per ottenere una besciamella liscia e omogenea pronta per l’utilizzo che preferite. Come tutti gli alimenti scongelati dovrete utilizzare tutta la quantità di besciamella e non ricongelarla nuovamente se non dopo averla aggiunta e cucinata nelle vostre preparazioni.

congelare la besciamella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 llatte intero
  • 100 gburro
  • 100 gfarina
  • 1 pizziconoce moscata facoltativa
  • 1 cucchiainodi sale fino

Strumenti

  • Frusta
  • Bilancia pesa alimenti
  • Caraffa graduata
  • Contenitore a chiusura ermetica in vetro
  • Mestolo
  • Casseruola

Preparazione

  1. congelare la besciamella

    In una casseruola antiaderente o a fondo pesante fate fondere il burro, aggiungete in un colpo solo tutta la farina e con una frusta lavorate il composto lasciando cuocere fino a diventa di colore nocciola chiaro.
    Togliete dal fuoco e aggiungete a filo il latte (io lo metto freddo forma meno grumi), mescolate e cominciate la cottura a fuoco dolce sempre mescolando per un verso fino a che diventa densa e sobbolle leggermente.

  2. Salate a piacere e aggiungete una grattugiata di noce moscata, affinchè non formi la pellicina in superficie sigillate la ciotola con pellicola “a pelle” ossia a contatto e lasciatela fino a che la besciamella sarà perfettamente fredda.

  3. congelare la besciamella

    Quando la besciamella sarà ben fredda potrete porzionarla a piacere in contenitori di vetro non troppo grandi (possibilmente) con il sigillo ermetico.

    Si mantiene perfettamente fino a due mesi; all’utilizzo lasciatela scongelare in frigo poi versatela in una casseruola con un filo di latte e, mescolando, portatela a temperatura ideale sul fornello a fiamma molto bassa.

    E’ molto facile congelare la besciamella!

Trucchi e consigli

Potete recuperare la besciamella coi grumi frullandola col minipimer o un robot da cucina.

Seguimi anche sui Social

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altri consigli pratici: TRUCCHI E CONSIGLI IN CUCINA COME CONGELARE GLI ALIMENTI

Seguimi anche su PINTEREST

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.