Conserva di zucchine spinose o Chayote

Conserva di zucchine spinose o Chayote. Senza cottura, solo con sale aglio origano peperoncino se vi piace, e olio di girasole.

Questa è un’antica conserva che me l’ha insegnata mia suocera, che, alla stessa maniera conservava sia le melanzane che la zucca arancione, tutti senza aceto.

Avevo appena 16 anni e rimasi stupita da come senza usare l’aceto si creasse una reazione di sapore che è come se ci fosse.

Utilizzando un trucco, cioè di unire insieme tutti gli ingredienti nel mettere questi ortaggi sotto sale, e quindi sotto il peso per fargli buttare via l’acqua di vegetazione.

Così facendo, per 24 ore le zucchine restano pressate sotto il loro liquido, e, non passando l’aria non anneriscono.

Conosciamo quest’ortaggio

La zucchina chayote è una pianta appartenente alla famiglia Cucurbitacee, è chiamato anche zucchina spinosa, originaria del Messico e dell’America centrale.

Ha proprietà nutritive importanti. Ricco di vitamine, è un’incredibile fonte di acido folico ed è adatto per chi soffre di diabete, ha proprietà diuretiche, antinfiammatorie, ipotensive.

Essendo molto ricco di acido folico, inoltre, il chayote si rivela ideale da assumere in gravidanza.

Ha inoltre virtù dimagranti e regolarizzanti del metabolismo.

Ti potrebbe interessare anche:

Conserva di zucchine spinose o Chayote
Conserva di zucchine spinose o Chayote
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni4 barattoli circa da 250 cc
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

Conserva di zucchine spinose o Chayote

2 kg zucchina (spinosa Chayote)
10 spicchi aglio
3 peperoncini rossi secchi (opzionale )
4 cucchiai origano secco
1 l olio di semi di girasole

Conserva di zucchine spinose o Chayote

1.137,52 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 1.137,52 (Kcal)
  • Carboidrati 5,32 (g) di cui Zuccheri 0,05 (g)
  • Proteine 3,63 (g)
  • Grassi 125,56 (g) di cui saturi 12,99 (g)di cui insaturi 106,77 (g)
  • Fibre 1,64 (g)
  • Sodio 4,30 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Conserva di zucchine spinose o Chayote

2 Guanti
1 Coltello
1 Tagliere
1 Pentola
1 Scolapasta
2 Canovacci

Passaggi

Conserva di zucchine spinose o Chayote

Indossate dei guanti, per proteggervi dalle spine,

Lavate le zucchine, e sbucciatele.

All’interno troverete il seme, se è morbido potrete lasciarlo, al contrario se fosse duro dovete toglierlo,

quindi affettatele, potete utilizzare la mandolina così le fette vi verranno tutte della stessa misura, e devono essere di questo spessore, le potete tagliare anche a metà a seconda della grandezza delle zucchine

Per questa quantità io ho utilizzato la pentola quella con cui cuocio la pasta, ma potrebbe essere un contenitore qualunque anche di plastica,

La cosa più importante è che troviate uno scola pasta tipo quello con cui si cuoce a vapore o un’altra pentola che entri all’interno della prima.

Quindi cercate in casa fra i vostri utensili e trovate qualcosa del genere.

Inoltre, dopo qualche ora il livello delle zucchine si abbasserà, quindi occorre un terzo attrezzo, va bene anche un piatto che riesca ad entrare all’interno della pentola. Io ho utilizzato questa ciotola d’acciaio.

Ora che abbiamo trovato tutti gli utensili, iniziamo la preparazione degli altri ingredienti: Sbucciate 10 spicchi d’aglio e tagliateli a fettine o a pezzetti.

Se volete che le vostre zucchine siano un pochino piccanti procuratevi dei peperoncini secchi, e affettateli.

Formate sul fondo della pentola uno strato di zucchine. Cospargetele abbondantemente di sale, poi abbondante origano, e quindi alcuni pezzetti d’aglio.

Continuate l’operazione finchè la pentola non sia piena oltre l’orlo.

Potete anche eccedere con la quantità perchè appena metteremo il peso sopra scenderanno.

A questo punto mettete lo scolapasta o il contenitore che avete preparato precedentemente,

Ora avete 2 possibilità: la prima è di metterci sopra come peso delle bottiglie piene , almeno 5 kg, oppure

Oppure metterci sopra un’altra pentola, piena di acqua, in questo caso avevo la pentola a pressione, ma è stato solo un caso.

Trascorse le prime 2 ore, mi sono accorta che lo scolapasta non poteva andare più giù, allora l’ho tolto, e..

L’ho sostituito con la ciotola, voi potete metterci anche un piatto, l’importante è che entri dentro la pentola.

Ho rimesso il peso sopra e ho aspettato che passassero le 24 ore.

Come potete notare la pentola l’ho messa dentro un lavandino, perchè potrebbe essere che l’acqua di vegetazione trabocchi.

Intanto sterilizzate i vasetti, mettendoli a bollire per 15 minuti, poi capovolgeteli e metteteli ad asciugare su un panno pulito fino al giorno dopo.

Ora che sono trascorse le 24 ore, tolgo il peso, e, senza togliere il piatto o la ciotola, capovolgo la pentola, per fare fuoriuscire il liquido.

Appoggiate tutte le fette su uno strofinaccio, ripiegate i bordi e tamponate.

Riempite i vasetti, raccogliendo via via che li troverete, gli spicchi d’aglio e le fettine di peperoncino ( se lo avete messo), e man mano aggiungete olio.

Riempite i barattoli fino all’inizio della filettature, senza pigiare molto, coprite il tutto con dell’olio di semi di girasole.

Conserva di zucchine spinose o Chayote
Conserva di zucchine spinose o Chayote

Non riponete subito i barattoli in dispensa, ma teneteli a portata d’occhio per altri 2 giorni, per vedere se il livello dell’olio non si abbassa, in tal caso aggiungetene ancora.

Ora non vi resta che aspettare almeno un mese, meglio 2, e vedrete la bontà che ne verrà fuori.

Conserva di zucchine spinose o Chayote

Consigli: Buonissime e croccanti le potete servirle come antipasto, o per fare un panino, io adoro il panino zucchine e provola.

Conservazione
Si conservano in dispensa al fresco fino a 1 anno, controllando che il livello dell’olio sia sempre alto.

Una volta aperto il barattolo va conservato in frigo e consumato entro 1 settimana, ecco perchè è preferibile utilizzare barattoli piccoli.

NOTA: Alcuni sistemi di conservazione dei cibi per lunghi periodi, come in questo caso, richiedono precisi accorgimenti per evitare che si sviluppino batteri nocivi per la nostra salute. Mi raccomando: quando decidi di preparare questo tipo di ricette, assicurati di rispettare tutti procedimenti e le modalità di preparazione corrette.

Seguimi

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline e seguimi sui social

Facebook Pinterest YouTube Instagram Twitter

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento