Pane di semola rimacinata di grano duro e lievito naturale liquido

 

pane con semola

Pane di semola rimacinata di grano duro e lievito naturale liquido

Pane di semola rimacinata di grano duro e lievito naturale liquido – Eccomi di nuovo con il mio adorato pane e il mio adorato lievito naturale liquido (li.co.li.) che non mi tradisce mai! Non tutti sanno cos’è il lievito a coltura liquida e fino a un anno fa neanch’io! Mi sono documentata ed ho convertito il mio lievito madre in questo liquido che a mio parere è migliore anche perchè non si butta via niente basta aggiungere sempre farina e acqua senza togliere l’eccedenza e poi va rinfrescato ogni 40/45 giorni e scusate se è poco 😉 Per convertire il mio lievito madre, che a ottobre compie 2 anni, ho fatto riferimento al blog cappuccinoecornetto dove trovate tutte le spiegazioni se volete lanciarvi in questa bellissima esperienza 😉 Questo pane di semola rimacinata ha un profumo e una morbidezza interna unica e si mantiene per alcuni giorni avvolto in un canovaccio.

Ingredienti

  • 250 g farina 00
  • 350 g farina 0
  • 400 g semola rimacinata di grano duro
  • 200 g li.co.li. (o 180 g lievito madre o 7 grammi lievito secco o 25 g lievito birra)
  • 500 ml acqua
  • 1 cucchiaio sale
  • 2 cucchiaini zucchero

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito con un pochino di acqua e lo zucchero nella ciotola dell’impastatrice
  2. setacciare le farine
  3. aggiungerle al lievito alternando con la rimanente acqua
  4. quando si è ben amalgamata aggiungere il sale
  5. impastare per almeno 10 minuti prima a bassa velocità poi un pochino più alta fino ad ottenere un impasto liscio
  6. trasferire l’impasto sul piano di lavoro infarinato con semola e formare una palla
  7. rimettere nella ciotola e coprire con pellicola
  8. mettere nel forno con luce accesa a lievitare fino a raddoppio (circa 4/5 ore)
  9. riprendere l’impasto e dividerlo in due
  10. stendere e partendo dall’estremità arrotolare ben stretto
  11. mettere in uno stampo da plumcake foderato con un canovaccio pulito e spolverato con semola ricoprire
  12. far lievitare per 30 minuti
  13. trasferire sulla placca del forno ricoperta di carta forno
  14. praticare con un taglierino praticare delle incisioni trasversali
  15. in forno, preriscaldato, alla massima temperatura
  16. spruzzare per i primi 5 minuti e per almeno 3 volte dell’acqua nel forno
  17. dopo 10 minuti abbassare la temperatura a 200°C e portare a cottura (circa 1 ora secondo la grandezza del pane)
  18. far freddare nel forno mettendo il pane in verticale

Se si usa il lievito di birra sia secco che fresco il tempo di lievitazione diminuisce di molto circa 2 ore. Se fa molto caldo non è necessario mettere a lievitare nel forno.

Sono presente anche su Facebook con la mia pagina GolositàSfiziose vi aspetto numerosi!

 

Precedente Ciambellone limoncello e zucchero caramellato Successivo Minestra con piselli senza olio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.