Piadina – Impasto base

La piadina l’ho sempre adorata e la mangio spesso, mi piace farla con le verdure e i formaggi. L’ho sempre comprata al supemercato, anche se ho sempre avuto il desiderio di provarla a fare in casa. Qualche giorno fa mi sono decisa e ho preso la ricetta sul blog della mia amica Deborah, Lifferia. Mi son detta “Se devo fare la paidina, voglio la ricetta della vera piada”, e quale ricetta migliore se non quella della mia cara amica emiliana. E’ più semplice di quanto pensassi ed occorre poco tempo. Non le ho cotte tutte, e quelle che sono avanzate le ho congelate, così da tirarle fuori all’occorrenza o quando ne ho voglia.

Piadina

Piadina

Ingredienti
500 g farina 0
190 ml acqua
75 g strutto
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino colmo di sale

In una ciotola mettere la farina, unire il sale, il bicarbonato e lo strutto a temperatura ambiente. Incorporare l’acqua poco alla volta ed impastare (a mano o in planetaria) fino ad ottenere un impasto piuttosto consistente che non deve attaccarsi alle dita e alla ciotola. Trasferire il composto sulla spianatoia e lavorarlo brevemente, fino a renderlo liscio e omogeneo. Ricavare un rotolo lungo circa 30 cm, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, tagliare il rotolo in 8 fette uguali e con il mattarello spianarle allo spessore desiderato, cercando di conservare la forma rotonda, io ad esempio ho usato un taglia pasta grande rotondo, così da ottenerle perfettamente rotonde. Bisogna tenere in considerazione che si gonfieranno leggermente in cottura. Se tra la stesura e la cottura dovesse passare troppo tempo, coprile per non fargli prendere aria ed impedire di seccare l’impasto.

Riscaldare il testo romagnolo, oppure una padella antiaderente con il fondo ben piatto, e quando è ben calda posare la piadina. La temperatura è giusta se, appena inserita la piada, questa comincerà debolmente a sfrigolare. Forare la superficie della piadina con una forchetta, per prevenire la formazione delle bolle, quindi far cuocere qualche minuto e, quando la parte inferiore ha raggiunto la giusta doratura, girarla e cuocere l’altro lato. Farcire e servire calda.

Piadina

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.