Crea sito

Crostata alla frutta

Oggi ti propongo la ricetta della crostata alla frutta, un dolce colorato, adatto in tutte le stagioni. Farcita con una delicata crema pasticcera e decorata con tanta frutta fresca di stagione, questa crostata sarà apprezzata da tutti. La crostata è stata il primo dolce che ho imparato a fare quando ho iniziato a cucinare. Sono passati tanti anni ma la ricetta è sempre la stessa. L’impasto è simile alla pasta frolla, ma risulta più morbido e non croccante e, a differenza della frolla, non lo faccio riposare. Chiunque l’abbia assaggiata mi ha sempre fatto i complimenti, è uno dei miei pezzi forti. Voglio condividerla con te, e se sei alla ricerca di una ricetta di crostata che ti faccia fare colpo con amici e parenti, questa è quella giusta.

Crostata alla frutta

Crostata alla frutta

Ingredienti
stampo ø26 cm

250 g farina
100 g burro
50 g zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone

Per la farcitura:
crema pasticcera
frutta fresca a piacere

In una ciotola impastare il burro ammorbidito con la farina e lo zucchero. Unire poi il limone, le uova e in ultimo il lievito. Lavorare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Distribuire l’impasto ottenuto in una tortiera imburrata e coprirla con della carta da forno e legumi secchi, per non farla gonfiare in cottura; oppure potete utilizzare uno stampo furbo di questo tipo. Cuocere nel forno già caldo a 180° per 20 minuti, fino a doratura.

Nel frattempo preparare la crema pasticcera, qui troverai la ricetta e il procedimento. Riempire la crostata con la crema pasticcera e decorare riscoprendola completamente con la frutta che preferisci tagliata a fettine sottili. Coprire con dell’alluminio e conservare la crostata alla frutta in frigo. Servire fredda.

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.