Le brioches con esubero di lievito madre sono dei soffici dolci levitati da gustare tiepidi a colazione. Anche io sono entrata nel club del lievito madre, grazie alla mia amica Gusto Sano, che quest’estate mi ha gentilmente donato un po’ della sua pasta madre. Dopo mesi di rinfresco, ho voluto mettere le mani in pasta e realizzare la mia prima ricetta con Saporita (il nome che ho dato al mio lievito madre). Come primo tentativo, devo dire che è stato più che un successo: a detta del mio fidanzato sono le brioches più buone che abbia mai mangiato! Realizzare queste brioches con esubero di lievito madre è molto semplice; sono richieste molte ore di lievitazione, ma basta solo un po’ di organizzazione e tutto sarà molto facile: se si impasta nel tardo pomeriggio, le brioches poi lieviteranno tutta la notte, cosi al risveglio potrai cuocerle e gustarle a colazione. Il modo giusto per iniziare la giornata!

Brioches con esubero di lievito madre

Brioches con esubero di lievito madre

Ingredienti
per 12 brioches

150 g manitoba
100 g farina
110 g esubero di lievito madre
100 g latte
65 g zucchero
60 g burro
2 tuorli
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 g sale fino

Per la finitura:
20 g burro
1 tuorlo
2 cucchiai di latte

Tenere l’esubero di lievito madre (ossia il lievito madre non rinfrescato) un’ora e mezza fuori dal frigorifero, per farlo acclimatare.

In una ciotola sciogliere il burro e lo zucchero nel latte tiepido. Poi aggiungere, una alla volta, i tuorli e l’estratto di vaniglia. In ultimo unire l’esubero e scioglierlo nel composto.

In un’altra capiente ciotola unire le farine, mettendone da parte due cucchiai a cui unire il sale. Versare alle farine il composto liquido e iniziare ad amalgamare, poi aggiungere i due cucchiai di farina con il sale. Impastare fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo. Lasciare il panetto nella ciotola, coprire con la pellicola e far riposare per due ore.

Dopodiché sulla spianatoia stendere una sfoglia rotonda dallo spessore di mezzo centimetro e con un coltello (o rotella) ricavare 12 spicchi (triangoli). Arrotolare ciascun triangolo su se stesso, partendo dal lato più lungo, fino a richiuderli sigillando bene i bordi. Adagiare le brioches sulla placca da forno, rivestita con carta forno, e spennellarle con il burro fuso e freddo. Coprire le brioches con della pellicola e far lievitare per tutta la notte (circa 12 ore) nel forno spento.

Trascorse le 12 ore, spennellare le brioches con il tuorlo sbattuto con il latte. Cuocere nel forno già caldo a 180° per 20 minuti circa, fino a doratura. Servire con una spolverata di zucchero a velo. Buon appetito!

Brioches con esubero di lievito madre

Per la loro realizzazione ho visto la ricetta su Ratatouille non solo cibo.

Ha provato questa ricetta:
In cucina con Peppa

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

4 Commenti su Brioches con esubero di lievito madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.