Zuppa inglese con pan di spagna

Zuppa inglese un dolce tradizionale della pasticceria, da preparare con pan di spagna, oppure con biscotti, spesso savoiardi, ma non è sbagliato usare  biscotti secchi tipo petit, come ho fatto qui per quello al limoncello. Io ne ho preparato una versione corrispondente all’originale, con crema pasticcera e crema al cioccolato con cui ho farcito un buon pan di spagna, da preparare con o senza lievito come più vi sentite sicuri, ben inzuppato con una bagna all’Alchermes, molto facile da preparare. Direi di passare subito alla ricetta già un po’ lungo, ma vi assicuro facilissima, e non servono neanche troppi ingredienti.

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 25+5+5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 Persone (stampo da 16 senza lievito o 20 con lievito)
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per il pan di spagna

  • Uova 3
  • Farina 180 g
  • Zucchero 180 g
  • Aroma alla vaniglia q.b.
  • Acqua 3 cucchiai
  • Lievito in polvere per dolci (Facoltativo) 4 g

Crema pasticcera

  • Latte 500 ml
  • Uova 1
  • Zucchero (3 cucchiai circa) 60 g
  • Frumina o farina (2,5 cucchiai abbondanti) 50 g
  • Aroma alla vaniglia q.b.

Crema al cioccolato

  • Latte 300 ml
  • Zucchero (2 cucchiai) 40 g
  • Frumina o farina 30 g
  • Cacao amaro in polvere 2 cucchiai

bagna

  • Acqua 250 ml
  • Zucchero 80 g
  • Alchermes (circa) 100-150 ml

Per decorare

  • Cacao amaro in polvere (o panna montata) qb

Preparazione

  1. zuppa inglese con pan di spagna

    Prepariamo subito il pan di spagna. Usiamo le uova a temperatura ambiente. Separiamo i tuorli dagli albumi. Montiamo a neve ferma gli albumi, mi raccomando non sporcateli di tuorlo, altrimenti è più difficile che montino bene.

  2. Montiamo poi a parte i tuorli con lo zucchero, usiamo per queste 2 prime operazioni le fruste elettriche, meglio dell’impastatrice per queste piccole dosi. Montiamo a spuma chiara e soffice, io poi aggiungo un po’ di acqua, ho notato che il pan di spagna viene ancora più buono così.  E montiamo ancora con le fruste.

  3. Se vogliamo usare il lievito continuiamo ad usare le fruste, altrimenti le mettiamo da parte e lavoriamo a mano con una spatola. Aggiungiamo ai tuorli con lo zucchero poco per volta alternandoli, farina e albumi montati e li incorporiamo con movimenti dall’alto verso il basso. La farina la mettiamo facendola cadere con setaccio, io un semplice colino, poca per volta per non far sgonfiare il composto.

  4. Se usiamo le fruste, quindi con lievito, mettiamo sempre alternando albumi e farina, continuando a mescolare con le fruste, ma possiamo anche lavorare come prima a mano, anche se non è fondamentale, mentre lo è se non usiamo il lievito. Aggiungiamo l’aroma che preferiamo, scorza di limone, vaniglia, o all’inizio nei tuorli, o alla fine senza far smontare l’impasto.

  5. Il lievito lo aggiungiamo sempre setacciato alla fine con la farina. Se usiamo il lievito va bene uno stampo da 18-20 cm, se senza lievito meglio uno da 16 cm. Versiamo il composto nella teglia imburrata e infarinata, cuociamo per circa 25 minuti in forno caldo e statico a 180°c, a metà forno. Spegniamo il forno dopo aver fatto la prova stecchino, e se risulta asciutto. Sforniamo il pan di spagna dopo averlo lasciato qualche minuto in forno spento, con lo sportello aperto. Lasciamo raffreddare, anche tutta una notte.

  6. Prepariamo la crema pasticcera. In un pentolino mettiamo l’uovo lo zucchero con la farina e mescoliamo, aggiungiamo l’uovo, lo incorporiamo senza far formare grumi, aggiungiamo poco alla volta il latte, e portiamo a cottura a fuoco medio sempre mescolando fino a che non arriva a bollore. A crema pronta aggiungiamo l’aroma, io aroma di vaniglia molto buono,  per pasticceria, più comodo della classica bassa, ma buono quasi allo stesso modo.Mettiamo a raffreddare la crema in una ciotola e copriamo con pellicola a contatto.

  7. Prepariamo la crema al cioccolato, in un pentolino cacao zucchero e farina, mescoliamo bene, e aggiungiamo poco per volta il latte, senza far formare grumi. Portiamo a cottura, come per la crema pasticcera. Trasferiamo in una ciotola e allo stesso modo copriamo con pellicola, così non si seccherà in superficie, formando una crosticina che poi risulta granulosa nella crema.

  8. Prepariamo anche la bagna, come le altre 3 basi, in anticipo, perchè va tutto usato a freddo. In un pentolino mettiamo lo zucchero con l’acqua e portiamo a bollore, spegniamo e dopo un po’ aggiungiamo il liquore, copriamo e lasciamo raffreddare completamente.

  9. Tagliamo il pan di spagna freddo in 3 dischi. Bagniamo bene la base con la bagna all’Alchermes, farciamo con la crema al cioccolato, la usiamo tutta. Bagniamo il disco centrale, da entrambi i lati, ma senza esagerare, altrimenti la torta poi si apre. Copriamo con il secondo disco la crema al cioccolato e sul secondo disco mettiamo circa 2/3 della crema pasticcera. Bagniamo anche il terzo disco, da entrambi i lati e copriamo, spalmiamo la superficie con la crema pasticcera rimasta, spolveriamo con cacao oppure decoriamo con della panna montata. Mettiamo in frigo per almeno 2-3 ore prima di servire.

  10. Affinchè la zuppa inglese con pan di spagna sia ben insaporita è necessario lasciarla un po’ a riposo in frigo, ed è fondamentale bagnarla bene con la bagna all’alchermes come da tradizione. Io ho usato quasi 400 ml di bagna, ed il risultato è stato perfetto, ben inzuppata, di più non si può con queste dosi, altrimenti non tiene il pan di spagna la forma di torta, ma si può anche scegliere di prepararla in una pirofila come si fa per il tiramisù tante volte.

  11. Se volessimo prepararla in una pirofila la nostra zuppa inglese con pan di spagna o anche con biscotti, basta tagliare il pan di spagna a fette, inzupparlo nella bagna, o inzuppare i biscotti, e farcire a strati, alternando le 2 creme, fino ad esaurire gli ingredienti.

  12. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.