Piadina sfogliata all’olio di oliva

Piadina sfogliata all’olio di oliva o se preferite anche allo strutto o burro, seguendo lo stesso procedimento usato qui, ma la ricetta base della piadina romagnola, con lo strutto, che trovate QUI. Dopo il successo della mia piadina all’olio di oliva, leggera e veloce da preparare, senza latte, senza uova, senza lievito, ho pensato di preparare anche la versione sfogliata, altro classico della cucina italiana, la si trova in Romagna, ma anche nelle vicine Marche ed è veramente facile da preparare, ed è eccezionale, proprio come la piadina classica, anche se io vi dico la verità la preferisco nella versione all’olio di oliva, più leggera indubbiamente, e così anche per la versione sfogliata ho pensato bene di usare una base che trovo già perfetta, quella appunto della piadina all’olio di oliva fatta in casa, a cui aggiungere giusto quel che serve per trasformarla in una piadina sfogliata, buona da paura, come poche, allora scoprite con me la ricetta della piadina sfogliata fatta in casa, all’olio di oliva, facile e veloce, leggera, con pochi grassi, quelli buoni, senza lievito, senza lunghe attese, senza uova, senza latte, senza strutto, e senza burro, una piadina con farina, acqua olio di oliva e sale.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 pezzi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 piadine sfogliate

  • 400 gfarina 00 o diversa
  • 200 mlacqua tiepida
  • 30 golio di oliva
  • 5 gsale
  • 15 golio di oliva per sfogliare

Strumenti

Preparazione piadina sfogliata

  1. ricetta piadina sfogliata

    Mettiamo all’interno di una ciotola capiente tutti gli ingredienti. Farina, olio, acqua e sale nella ciotola.

  2. Mescoliamo prima con la forchetta, poi continuiamo a lavorare a mane ad ottenere un panetto omogeneo. Non lavoriamo a lungo, ma il necessario ad ottenere un panetto omogeneo.

  3. Lasciamo riposare il panetto circa 10 minuti.

  4. piadina sfogliataricetta leggera e veloce

    Su un piano infarinato dividiamo l’impasto in 4 parti. Formiamo delle palline rotonde lisce.

  5. Con un mattarello stendiamo sottili le palline a formare dei dischi sottili.

  6. Cospargiamo di olio di oliva ogni disco, procediamo anche un solo disco per volta.

  7. Arrotoliamo ogni disco, a formare un cordoncino, in modo da intrappolare l’olio all’interno. Poi ottenuto il cordoncino arrotoliamo a formare una chiocciolina.

  8. Lasciamo riposare le chioccioline 5-10 minuti.

  9. Stendiamo con mattarello ogni chiocciolina a ricavare le nostre piadine sottile pronte da cuocere.

  10. Cuociamo in padella, o sul testo per piadina, la padella bassa dal fodno spesso. La padella deve essere ben calda, poi possiamo anche abbassare leggermente la fiamma, sempre fornello grande, e cuociamo prima da una parte.

  11. Si inizieranno a formare delle bolle, con una forchetta le buchiamo.

  12. Giriamo e cuociamo anche dall’altro lato.

  13. Procediamo a cuocere una alla volta le piadine sfogliate all’olio di oliva.

  14. Gustiamole ancora calde, servite con crudo rucola e mozzarella, oppure con cotto mozzarella, pomodori e maionese, o se preferite con formaggio, uova, tonno, verdure grigliate, insomma sbizzarritevi.

  15. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

  16. La pagina contiene link di affiliazioni.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

6 Risposte a “Piadina sfogliata all’olio di oliva”

  1. Ciao , volevo sapere, se mettessi un punta di lievito o bicarbonato come nelle altre ricette di piadine cosa cambierebbe nel risultato finale di questa ricetta ? La posso congelare ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.