Pasta Frolla all’olio più leggera senza burro

Pasta frolla all’olio, una ricetta veloce per preparare a casa una pasta frolla perfetta. La pasta frolla all’olio di semi è una base golosa per biscotti, crostate, strudel, e dolci in genere, preparata senza burro non necessita di riposare in frigo per rapprendersi. La presenza dell’olio ne garantisce la friabilità, accentuata dal fatto che gli ingredienti sono più semplici da manipolare, per la mancanza di burro che in genere va usato freddo, e quindi più difficile da manipolare. Frolla friabile e leggera, senza burro, con olio di semi, leggi la mia ricetta per preparare anche tu dolci perfetti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni10 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 120 gZucchero (anche poco meno)
  • 2Uova (medie)
  • 80 gOlio di semi
  • 4 gLievito chimico in polvere (Facoltativo)
  • q.b.Scorza di limone

Preparazione

  1. In una ciotola mettiamo la farina, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo bene. Facciamo un buco al centro, mettiamo l’olio e le uova. Un po’ di scorza di limone e a questo punto rimane da decidere se usare lievito oppure no.

  2. Se vogliamo una frolla sottile non aggiungiamo lievito, se ci piace una frolla leggermente più alta, friabile, allora aggiungiamo un pizzico di lievito in polvere per dolci.

  3. Con una forchetta mescoliamo gli ingredienti, poi andiamo a lavorare con le mani, giusto un attimo per compattare tutto in un panetto omogeneo, ci vuole veramente un attimo, pochi secondi.

  4. Il fatto di lavorare poco la frolla ne garantisce la friabilità. Se vogliamo possiamo lasciare riposare la frolla in frigo, anche tutta la notte, in particolar modo se non usiamo il lievito, ma dato che è una frolla all’olio e non al burro, possiamo usarla immediatamente, e questo è uno dei tanti vantaggi di una pasta frolla all’olio, per dolci comunque friabili, e se usata subito, con l’aggiunta di un po’ di lievito è ancora più friabile.

  5. Vi ricordo che se usiamo il lievito in cottura si gonfia leggermente, cosa che favorisce la friabilità, quindi se vogliamo comunque una crostata sottile, ricordiamo di tirare una sfoglia bella sottile.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

Io preparo molti dolci con la frolla, rispetto alla pasta frolla al burro  è più veloce e leggera e non ha bisogno di riposare necessariamente. Con questa base ho preparato la crostata di mele e crema, la crostata con confettura ai frutti di bosco, torta della nonna.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.