Impasto per focaccia o pizza all’olio di oliva

Impasto per focaccia all’olio di oliva, ottimo anche per pizza, soffice e fragrante, con lievitazione in poche ore con poco lievito, non più di 6 g.

Possiamo anche usare un po’ meno lievito per una lievitazione più lunga. Se vogliamo un impasto con una lievitazione molto più lenta è necessario usare le farine più adatte, con una forza superiore. Non dimentichiamo che in base al tipo di farina che usiamo anche il quantitativo di acqua varia.

La mia ricetta è per una focaccia non troppo spessa e morbida, che si conserva sofficissima e che può essere anche riscaldata, per riacquistare la sua fragranza come appena sfornata, da preparare anche in anticipo senza alcun problema, in mezza giornata.

Anche la pizza viene ottima preparata con questo impasto, lavorato a lungo, per garantire il risultato di una pizza o focaccia morbida.

Questo impasto, anche per la lavorazione, non differisce molto dall’impasto per pizza con 1 g di lievito, ma differisce il tipo di farina usata, qui c’è anche la farina 00, per avere un impasto ben lievitato in minor tempo. Vi consiglio di provare questo impasto per focaccia, che viene buonissima, soffice, leggera, e non ha bisogno di una lunghissima lievitazione, perfetta con qualsiasi ripieno, di prosciutto e formaggio, ma anche verdure.


  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    2 focacce ripiene tonde da 28 cm
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 0 (w 230) 300 g
  • Farina 00 300 g
  • Acqua (tiepida) 350 g
  • Lievito di birra fresco 6 g
  • Olio di oliva (circa) 20 g
  • Sale 10 g

Preparazione

  1. impasto per focaccia all'olio di oliva

    Nell’acqua tiepida sciogliamo il lievito di birra fresco. Possiamo usarne al massimo 8 g, per una lievitazione in circa 2-3 ore o 6 g come ho fatto io per una lievitazione in circa 4 ore, o anche 1-2 g per una lievitazione più lenta, al caldo in circa 6-8 ore, e in questo caso possiamo anche usare solo farina 0 o anche una miscela di farina 00 con farina integrale, o con farina di semola rimacinata o semola per pane.

    Vi sconsiglio di usare sola farina 00 dato che assorbe meno acqua e i prodotti da forno che ne derivano non vengono soffici ma piuttosto croccanti.

  2. Versiamo le due farine in una ciotola. Farina 00 e 0 in parti uguali. Saliamo subito e mescoliamo.  Facciamo un buco al centro e aggiungiamo l’acqua con il lievito, aggiungiamo anche il goccino di olio di oliva.

  3. Lavoriamo con le mani, tenendone sempre una pulita, anche solo per tenere la ciotola, mano a mano assorbiamo tutta l’acqua con la farina, e continuiamo a lavorare fino ad amalgamare in un composto non appiccicoso tutti gli ingredienti. Quando tutto l’impasto sarà ben staccato dalla ciotola passiamo a lavorare su una base pulita, non ci sarà neanche bisogno di aggiungere farina, se lo continuate a lavorare non si appiccicherà alla base.

  4. Lavoriamo bene l’impasto, 10-15 minuti, fino a che non risulta ben legato. Lo lasciamo anche riposare un paio di minuti, poi riprendiamo a lavorarlo ancora, più ripetiamo questa operazione, più la focaccia o pizza verrà soffice, senza bisogno di dover dare ulteriori pieghe all’impasto, in pratica già lo facciamo lavorando l’impasto  a più riprese, una due volte son sufficienti, a distanza di pochi minuti.

  5. Lasciamo lievitare al caldo, d’estate basta coprirlo con un panno, lontano da correnti, d’inverno lo lasciamo in un ambiente caldo, tipo il forno con la lucina accesa, o in microonde con una tazza di acqua calda, per una lievitazione in circa 4 ore. Possiamo anche lasciarlo lievitare più lentamente, a temperature più fredde, ma ci vorrà un po’ di più.

  6. Una volta lievitato il panetto, lo dividiamo in 4 parti uguali per preparare due focacce ripiene, con base e coperchio. Lavoriamo pochissimo i panetti, in modo da lasciare l’impasto gonfio, per evitare una seconda lievitazione. Tiriamo il primo disco, che trasferiamo in una teglia unta di olio, farciamo e copriamo con un secondo disco, bucherelliamo con una forchetta per far uscire l’aria, e sigilliamo bene i bordi.

  7. Cuociamo in forno caldo, io come per la pizza, sempre alla massima temperatura per circa 15-20 minuti. Con questo impasto vi ricordo che possiamo anche preparare la pizza, più o meno sottile a seconda dei gusti. Per lasciare il bordo gonfio ricordiamo di non schiacciare i bordi, se invece li vogliamo croccanti pigiamo pure anche sui bordi.

  8. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sulla mia pagina FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione.

  9. Vi ricordo che se volete lasciar lievitare una seconda volta i panetti, potete lavorare un po’ i 4 panetti, in modo da ricompattarli, ma non è indispensabile, basta lasciare i panetti soffici per stenderli subito e farcirli per una focaccia o una pizza, perchè vi ricordo che questo impasto per focaccia all’olio di oliva è ottimo anche pizza, panzerotti e calzoni.

Precedente Tagliatelle con Porcini e Zucca Successivo Torta ragnatela di Halloween senza glutine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.