Crea sito

Filetti di orata gratinati al forno

Filetti di orata gratinati, un secondo di pesce veloce e leggero, con una cottura veloce in forno, massimo 15 minuti ed è già in tavola. Anche perchè se si cuoce troppo si rischia di seccarlo, quindi attenzione alla cottura, ma in realtà è facilissimo da preparare, basta tritare tutto insieme, cospargere i filetti con il pangrattato condito e in men che non si dica il nostro delizioso piatto di pesce è pronto, e piace un sacco anche ai bambini. Per la ricetta io ho usato i filetti surgelati già puliti, ma possiamo anche usare le orate fresche, basta pulirle e sfilettarle, anche in pescheria lo potrà fare il vostro pescivendolo di fiducia.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • filetti di orata 500 g
  • Pangrattato 3 cucchiai
  • Olio di oliva q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Pomodorini (o altre verdure) q.b.

Preparazione

  1. filetti di orata gratinati

    Mettiamo in un tritatutto il pangrattato con prezzemolo, sale, scorza di limone, un paio di pezzi, un mezzo spicchio d’aglio, non troppo altrimenti si sentirà solo l’aglio. aggiungiamo anche l’olio di oliva e tritiamo tutto.

  2. Disponiamo i filetti di orata sulla placca del forno rivestita con carta forno.  Io non ho usato altro olio, ma se volete un goccio si può anche usare sulla carta forno, o dopo sul pesce.

  3. Copriamo i filetti, dalla parte senza pelle con il pangrattato aromatizzato. Se avanza del pangrattato prepariamo anche dei pomodorini, li laviamo e tagliamo a metà, e li passiamo con la parte aperta nel pangrattato. Li disponiamo in teglia  con i filetti di orata gratinati.

  4. Aggiungiamo delle fette di limone, del pepe nero macinato e cuociamo in forno caldo a 170°c per circa 15 minuti, in forno ventilato teniamo la temperatura più bassa intorno a 160°c. Mi raccomando fate attenzione alla cottura perchè se il pesce cuoce troppo poi diventa un po’ secco.

  5. Se volete riscaldare i filetti di orata gratinati in un secondo momento vi consiglio di non cuocerlo per 15 minuti, ma lasciatelo abbastanza indietro nella cottura, così che poi scaldandolo lo portiamo a cottura. Nel caso vi avanzi qualche filetto potete usarlo per le polpette di pesce, ma si può anche consumare freddo con una spruzzata di limone. Prova anche il filetto di persico gratinato.

  6. Se non vuoi perderti le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.