Cime di rapa stufate – o broccoli di rape

Cime di rapa stufate o broccoli di rape come si usa chiamarle in Calabria. Se non hai idea di come pilire e cucinare le cime di rapa sei nel posto giusto. Questa è la ricetta base per preparare le cime di rapa, una ricetta molto semplice che ne esalta i lsapore, e servono pochi ingredienti, un bel mazzo fresco di cime di rape appena raccolte, col broccoletto alla punta, peperoncino, aglio e olio d’oliva, poco sale per insaporire. Bastano infatti questi pochi ingredienti per esaltare il gusto delle cime di rape, o friarielli in napoletano, rendendo le cime di rape uno dei piatti più squisiti che si possano gustare dall’inizio dell’autunno fino alla primavera. Io adoro le cime di rapa, le mangio almeno una volta a settimana quando inizia la stagione, questa è senza dubbio la mia verdura preferita, e poi basta davvero poco per preparare piatti deliziosi, utilizzando come oingrendiente base proprio le cime di rape in umido, perfette anche per preparare delle buonissime orecchiette con le cime di rapa, ma non solo orecchiette, allora vediam ocome prepararle che mano a mano vi racconto come servirle.

cime di rapa alla calabrese
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 1.5 kgcime di rapa
  • 1 spicchioaglio
  • 1peperoncini
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • 1/2 bicchiereacqua

Strumenti

  • Padella – antiaderente (grande) con coperchio
  • Ciotola
  • Mestolo , meglio se di legno

Preparazione cime di rapa stufate

  1. Ricette per cime di rape in padella, o friarielli, broccoli di rape

    Puliamo per prima cosa le cime di rape. Con le mani spezziamo il gambo da dove è tenero, la parte dura è da scartare. Stacchiamo tutte le foglie più grandi, lasciamo solo le più piccole. Strappiamo le foglie grandi, tenere e verdi, dallo stelo, e lo stelo lo spezziamo, e usiamo solo la parte tenera. L’importante è usare parti tenere, e non le foglie ingiallite e dure.

  2. Le mettiamo poche per volte in una ciotola e le laviamo bene con acqua fresca, se preferite anche con un po’ di bicarbonato sciolto nell’acqua, ma non è fondamentale, dato che le dobbiamo cuocere.

  3. come cucinare le cime di rapa

    In padella mettiamo aglio a fette, peperoncino minuto e olio di oliva, scaldiamo leggermente e aggiungiamo le cime di rapa lavate.

  4. Aggiungiamo un po’ di sale, senza esagerare, aggiungiamo anche l’acqua, e copriamo, portiamo a cottura le nostrew cime di rapa stufate, a fuoco basso dal bollore, per circa 20-25 minuti, mescolando almeno una volta durante la cottura.

  5. Dopo 20-25 minuti controlliamo la cottura, s ele cime di rapa sono tenere possiamo togliere il coperchio e alzare la fiamma, e far così asciugare le cime di rapa. In questa fase teniamo d’occhio le cime di rapa sul fuoco, per evitare che si brucino, rimanendo senza acqua. E’ importante farle asciugare bene, in modo che vengano più saporite.

  6. ricetta focaccia con cime di rape e salsiccia

    Serviamo le nostre buone cime di rapa stufate in umido calde e fumanti, quando sono tenere e completamente asciutte. Ottime accompagnate con della salsiccia arrosto, o da usare per condire la pasta, o per farcire la pizza, o una focaccia, buonissimi anche i calzoni ripieni di cime di rape.

  7. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

  8. Pagina con link di affiliazioni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.