Crea sito

Brigadeiros – dolcetti brasiliani al cioccolato

Brigadeiros dolcetti brasiliani al cioccolato, morbide praline al cioccolato che si sciolgono in bocca, molto simili a dei tartufini al cioccolato, unici per gusto. Li ho sempre mangiati a casa di mia zia, che per molti anni ha vissuto in Brasile, ora però finalmente mi sono decisa, mi son fatta dare la ricetta e li ho preparati anche io, che tra l’altro, oltre ad essere buonissimi, sono molto facili da preparare. Non so perchè non ci ho pensato prima, ah già li mangiavo da lei, non c’era bisogno, lei ne prepara sempre grandi vassoi per ogni ricorrenza, compleanni, comunioni, promesse di matrimonio, si può dire che hanno scandito le fasi più salienti della vita dei miei cugini, è bello poter ricordare degli avvenimenti importanti anche con un semplice dolcetto che ti porta alla memoria tanti ricordi. Ora vi do la ricetta con tutti i consigli per prepararli buoni e scioglievoli, grazie alla ricetta che mi è stata data e spiegata in ogni dettaglio da mia cugina Franca, ora a quanto pare tutti li vogliono preparati da lei, come li fa buoni lei nessun altro in famiglia, ora ci prendo la mano anche io perchè ne vado ghiotta e spero che potrò legare tanti altri ricordi a questi deliziosi dolcetti, e magari potrete fare anche voi lo stesso ogni volta che gustate un brigadeiro durante i vostri buffet, qui trovate altre idee per dolci da buffet.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5-10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 25-30 pezzi circa
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Latte condensato 400
  • Burro 1 cucchiaio
  • Cacao amaro in polvere 3 cucchiai
  • Codette al cioccolato 200 g

Preparazione

  1. brigadeiros al cioccolato dolcetti brasiliani

    In un pentolino mettiamo gli ingredienti, cominciamo dal cacao con poco latte condensato, per ottenere una cremina senza grumi, poi aggiungiamo tutto il latte condensato e il burro. In molti usano anche il cioccolato fondente, ma come dice mia cugina questo è il metodo più veloce e mi assicura anche il modo per prepararli più buoni.

  2. Portiamo sul fuoco e mescoliamo fino a che non otteniamo una crema densa, che inizia a staccarsi dal pentolino, ce ne accorgiamo che pare si stacchi dal fondo della pentola. Non c’è un tempo preciso di cottura, varia a seconda di quanto ne prepariamo, della pentola che usiamo, e della potenza del fuoco, il miglior modo per regolarci è ad occhio.

  3. Dobbiamo cuocere il composto il necessario per lavorarlo, poi a freddo, in modo che tenga la forma, e non troppo, altrimenti poi i nostri brigadeiros vengono troppo duri, non aspettiamo che la massa abbia la consistenza giusta per la lavorazione, ma la togliamo prima, perchè raffreddando la massa tende a diventare più dura.

  4. Quindi massima attenzione a quando togliere dal fuoco il composto, io ho fatto metà dose rispetto a quella indicata in ricetta e ci ho messo meno di 5 minuti, per dose doppia con 400 ml di latte condensato ci vorrà poco di più, ma è un riferimento indicativo, mescolate sempre il composto, raschiando il fondo della pentola, e fate attenzione a quando inizia a staccarsi, non è molto visibile, ma si può notare.

  5. Versiamo il composto per i brigadeiros al cioccolato in una pirofila bassa, così velocemente si raffredda. Con le mani unte di burro, basta ungerle all’inizio, poi basta, formiamo delle palline, con mezzo cucchiaino di composto per volta, poi le passiamo le palline nelle codette di cioccolato fondente, e depositiamo nei pirottini di carta. Lasciamo riposare un po’ prima di servire i brigadeiros, io vi consiglio a temperatura ambiente, così si possono apprezzare nella loro scioglievolezza, di frigo sono un po’ più duri, ma sono buoni uguale, più buoni se tolti almeno mezz’ora prima.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.