Cavolo viola gratinato

Secondo voi il cavolo viola gratinato è solo un contorno o può sostituire un secondo piatto leggero (in questo caso moooolto leggero)? Io penso che vada bene in entrambi i modi e soprattutto per la cena insieme ad un buon formaggio. E’ facile, veloce e molto gustoso.

Sapete che vi dico? Io lo preparao per cena, voi che fate?

cavolo viola gratinato
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10-15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 600 g Cavolo viola
  • 1 cucchiaio Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • poco Pangrattato
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • poco Burro

Preparazione

  1. Preparare il cavolo viola gratinato è davvero molto facile e veloce; basteranno pochi minuti per avere un contorno leggero e gustoso.

    Eliminate le foglie esterne e quindi più dure e tagliate il cavolo a spicchi, lasciando stare il torsolo in modo che rimanga compatto in cottura. Io ho comprato dei cavoli piuttosto piccoli e ho tagliato ognuno in sei spicchi.

    Sbollentatelo in acqua salata per qualche minuto, preferendo una pentola bassa e larga in modo da non dover accavallare gli spicchi.

    Quindi scolate con una schiumarola e immergete il cavolo in acqua ghiacciata in modo da mantenere il colore vivo.

    A questo punto scolate nuovamente il cavolo e sgocciolatelo bene. Basterà poggiarlo qualche istante su un canovaccio asciutto.

    Eliminate la parte del torsolo e, mano mano, distribuite il cavolo in una pirofila da forno. Condite con una macinata di pepe, il formaggio grattugiato, una spolverata di pangrattato e qualche fiocchetto di burro (se preferite, sostituitelo con poco olio extravergine di oliva).

    Infornate a 200°C per circa 10 minuti in modalità statica e 5 minuti in funzione grill. Sarà pronto quando si sarà formata una leggera crosticina in superficie.

     

  2. Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest.

    oppure

    iscrivetevi alla Newsletter o al mio canale Youtube.

    Torna alla Home →

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.