TORTA SALATA DI ZUCCA

TORTA SALATA DI ZUCCA – Ricetta di Piero Benigni – Con la fine dell’estate arriva la zucca, gioia e delizia di tantissime persone. Ve la propongo in questa mia ricetta che vi dà una torta delicata, profumata e buonissima: è facile e si prepara in circa un’ora e mezzo.

Torta salata di zucca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti come pietanza per 4 persone

  • 1200 gzucca gialla
  • 250 gpatate
  • 150 gcipolla
  • 1 ramettorosmarino
  • 2uova
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.noce moscata
  • q.b.sale
  • q.b.pangrattato
  • q.b.burro (e farina x teglia)
  • 1 rotolopasta brisée (o sfoglia)
  • q.b.paprika (dolce o piccante, facoltativa)

Per la torta salata di zucca vi servono

  • Forno
  • Fornello
  • Padella
  • Scolapasta
  • Tagliere e coltello
  • Ciotola
  • Bilancia
  • Teglia da crostate cm 24 di diametro

La ricetta è semplice e spiegata in dettaglio: basterà che osserviate istruzioni e quantità degli ingredienti. Benché sia realizzata con la zucca gialla, potete usare la varietà che preferite. La cipolla esalta il sapore della zucca mentre la patata dà corpo all’impasto, essendo la zucca costituita interamente da acqua e fibre. Come pasta ho usato una brisé pronta ma chi lo preferisce può ovviamente farla da sé. La torta si può fare anche con la pasta sfoglia.
  1. Prendete 1,2 kg di zucca, mondatela, sbucciatela e fatela a dadini di circa 1,5 cm di lato. Fate lo stesso per la patata. Tritate minutamente un pizzico di aghi di rosmarino. Tritate la cipolla e mettetela in padella con 2 cucchiai di olio di oliva e un rametto di rosmarino. Fatela rosolare a fuoco dolce per 15 minuti, rimestando spesso e facendo attenzione che non si bruci. Aggiungete in padella zucca, patata e rosmarino tritato, bagnate con 2 cucchiai di acqua e fate cuocere per altri 15 minuti o comunque fino a quando la patata non si farà bucare bene dalla forchetta. Ogni tanto rimestate. Non cuocete di più. Spengete, togliete il rametto di rosmarino, buttate tutto in un colapasta e fate scolare e freddare. Schiacciate i pezzetti con una forchetta per favorire l’uscita di acqua.

    Quando non sarà più caldo, mettete tutto in mezzo a un canovaccio pulito, tirate su i lembi, fateci una palla e strizzando e torcendo energicamente fate uscire la tanta acqua che la zucca ha attraverso la trama del tessuto. Alla fine avrete 6-700 g di peso totale del mix di verdure.

  2. Passate le verdure in una ciotola, aggiungete il parmigiano e grattate un po’ di noce moscata. Assaggiate e mettete a punto di sale. Se volete aggiungete un po’ di paprika dolce o piccante a vostro gusto, che ci sta molto bene perché esalta il sapore. Aggiungete le uova e mischiate bene. L’impasto deve essere ben denso quindi, se necessario, aggiungete del pangrattato mischiando sempre bene.

    Imburrate e infarinate una teglia da crostate da 24 cm. Appoggiateci sopra ben centrata la pasta brisé con la sua carta da forno al di sopra, togliete la carta e mandate la pasta giù nella teglia facendola accostare bene al bordo inferiore. Lasciate il sovrappiù di pasta e bucherellate tutta la base con una forchetta. Spargete uniformemente sopra la base 4 cucchiai di pangrattato, che durante la cottura assorbirà l’umidità residua delle verdure.

    Trasferite in teglia l’impasto e col sotto di un cucchiaio tenuto bagnato distribuitelo bene fino ai bordi, spianandolo e compattandolo. Rifilate l’eccesso di pasta sul bordo o arrotolatelo, se preferite, contro il bordo stesso come vedete in foto. Spolverate il sopra con altro pangrattato o parmigiano.

    Mettete in forno statico a 180-190°C, calore sopra e sotto, posizione sotto quella di metà in altezza cioè la seconda dal basso verso l’alto. Cuocete per 50 minuti o comunque fino a quando la superficie non sarà asciutta, leggermente gratinata e ben consistente premendola col dito. Fate la prova dello stecchino che, infilato nel mezzo, deve uscire asciutto. Questa torta si serve calda, tiepida o a temperatura ambiente, in estate anche fredda.

    Questa torta si conserva per 3-4 giorni in frigorifero, 2 giorni fuori. Può essere congelata, con una durata di 3 mesi nel freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.