TORTA SALATA CON SPINACI E RICOTTA

TORTA SALATA CON SPINACI E RICOTTA – Ricetta di Piero Benigni – È un piatto semplice, molto buono e assai facile da fare anche per chi non è abilissimo tra i fornelli. Si fa con una pasta sfoglia pronta oppure con una pasta brisé, se si vuole l’involucro un po’ più consistente.
Si consuma come antipasto o come pietanza, calda, tiepida e anche fredda, ma non di frigo. Si può portare in gita, in viaggio, nel luogo di lavoro, in vacanza.

Torta salata con spinaci e ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1rotolo di pasta sfoglia pronta
  • 600 gspinaci ben strizzate
  • 350 gricotta
  • 20 gpangrattato
  • 20 gparmigiano
  • q.b.noce moscata a piacere

Per la torta salata con spinaci e ricotta vi serviranno

  • Forno
  • Teglia
  • Tagliere
  • Coltello
  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Forchetta

Ricetta di Piero Benigni

L’esecuzione di questa torta salata è estremamente semplice e facile: vi servirà una teglia da 26 o 28 cm di diametro. Imburratela e infarinatela bene, poi stendeteci sopra la pasta sfoglia. Accostatela bene e con delicatezza al bordo interno, lasciate fuori il debordo senza tagliarlo e bucherellate tutta la base con i rebbi di una forchetta, per evitare che gonfi in cottura.

Strizzate molto bene gli spinaci, tritateli e passateli nella ciotola in cui li mischierete. Se la ricotta avesse del siero, cercate di eliminarlo mettendola in un colapasta per un po’ di tempo. Meglio se la allargherete e la salerete un po’. Quando sarà pronta, passatele nella ciotola e iniziate a mischiarla con gli spinaci. Mettete anche a punto il sale, dandogli il tempo di sciogliersi. Se vi piace, grattate un po’ di noce moscata.

Quando l’impasto sarà a punto, passatelo nella teglia e distribuitelo bene col dorso del cucchiaio. Spianatelo con cura e fatelo arrivare fino al bordo della pasta sfoglia. Per il debordo di pasta potete scegliere se lasciarlo com’è, come nella foto, oppure arrotolarlo all’interno o ancora ritagliarlo a filo della teglia. Spolverate prima col parmigiano e poi col pangrattato. Passate nel forno a 200° statico e con calore sopra e sotto.

Piazzate la teglia sulla griglia nella posizione sotto quella di metà in altezza, ma non completamente in basso: è la posizione in cui si cuociono le crostate. Ci vorranno circa 45 minuti per la cottura: la pasta sfoglia diventerà beige e la superficie della torta apparirà delicatamente gratinata, come mostra la foto. Se la pasta sfoglia dovesse cuocersi un po’ troppo velocemente, proteggete il sopra della torta con un foglio di alluminio.

Buon appetito!

La torta si conserva bene per tre giorni, in frigorifero e protetta con un foglio di pellicola da cucina. Si può congelare e dura tre mesi.

  1. Torta salata con spinaci e ricotta

    La pasta frolla nella teglia

  2. L’impasto degli ingredienti

  3. Torta salata con spinaci e ricotta

    L’impasto sistemato nella teglia

  4. La spolverata di parmigiano e poi di pangrattato

  5. Un’invitante porzione di torta

Link utili per la torta salata con spinaci e ricotta

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.