Crea sito

PACCHERI CON PORCINI ZUCCA E GORGONZOLA

PACCHERI CON PORCINI ZUCCA E GORGONZOLA – Ricetta di Piero Benigni – Questo piatto è delicato, cremoso e buonissimo, con i sapori che si uniscono in modo intrigante e inaspettato, conquistando al primo assaggio. Facile da fare, può essere preparato da chiunque in circa 40 minuti e con certezza del risultato.

Paccheri con porcini crema di zucca e gorgonzola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 160 gpaccheri
  • 180 gzucca (mondata cruda)
  • 200 gfunghi porcini (surgelati o freschi)
  • 25 ggorgonzola (piccante)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.formaggio (parmigiano o pecorino)
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.peperoncino
  • 3 cucchiaiolio di oliva

Per i paccheri con porcini zucca e gorgonzola vi serviranno

  • Fornello
  • Pentola
  • Casseruola
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Forchettone di legno
  • Bilancia
  • Frullatore a immersione
  • Scolapasta

Ricetta di Piero Benigni

Il piatto non presenta difficoltà di esecuzione ma raccomando di osservare le quantità indicate. Si prepara cuocendo la zucca in padella e contemporaneamente trifolando i funghi in un’altro recipiente. Quando la zucca è cotta viene frullata col pimer insieme alla metà dei funghi e la crema ottenuta rimessa in padella insieme ai funghi restanti, pronta ad accogliere i paccheri scolati al dente. Una volta terminata la cottura della pasta, si spenge il fuoco e si aggiunge il gorgonzola, si fa sciogliere e si serve senza indugio spolverando i piatti di formaggio grattato e prezzemolo.

Iniziate mondando la zucca: eliminate i filamenti interni e la buccia, poi tagliatela a pezzetti minuti. Dovrà essere un po’ meno di due etti. Mettetela nella padella con 2 cucchiai d’olio di oliva e un rametto di rosmarino, salate di misura, bagnate con poca acqua e fatela cuocere dolcemente fino a che non sarà tenera e si farà infilare bene dalla forchetta. Durante la cottura bagnate ancora se necessario. Impiegherà circa 25 minuti. Alla fine eliminate il rametto di rosmarino. Dopo messa la zucca a cuocere, trifolate i funghi.

Mettete in una casseruola lo spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio di oliva e un buon pizzico di prezzemolo tritato. Fate rosolare l’aglio per alcuni minuti e aggiungete i funghi, a pezzetti o a fettine se sono freschi, a dadini come escono dal freezer se sono di quelli surgelati. Bagnate con poca acqua, salate e fateli cuocere dolcemente fino a che non prenderanno un colore beige e saranno teneri. Impiegheranno circa 8-9 minuti se sono freschi, 10-11 se sono surgelati. Mettete a cuocere i paccheri.

Quando la zucca e i funghi saranno pronti, mettete nel bicchiere del pimer la zucca e metà dei funghi con la loro acqua e frullate fino ad avere una crema omogenea. Se necessario per frullarli meglio, aggiungete poca acqua della pasta. Assaggiate e mettete a punto di sale, poi rimettete questa crema in padella aggiungendo i funghi restanti. Aggiungete anche il peperoncino e fate scaldare, in attesa dei paccheri. Scolateli al dente e buttateli in padella, ma conservate un po’ dell’acqua della pentola che vi servirà a terminare la cottura rimestando e spadellando.

Quando la pasta sarà a punto, spengete la fiamma e aggiungete il gorgonzola fatto a pezzetti e ammorbidito. Suggerisco di usare quello piccante, che contrasta a meraviglia il dolce della zucca. Fatelo sciogliere, regolate la cremosità del piatto con l’acqua della pasta e servite senza indugio, meglio se in piatti riscaldati. Spolverate con formaggio e prezzemolo, aggiungendo anche, se volete, una macinata di pepe che ci sta molto bene.

Buon appetito!
  1. La casseruola con i funghi trifolati e la padella con la zucca che cuoce

  2. La crema di metà dei porcini e zucca pronta ad accogliere i paccheri

  3. Paccheri con porcini crema di zucca e gorgonzola

    Aggiunta finale a fuoco spento del gorgonzola

Se la ricetta ti piace, clicca  QUI  e, se non c’è già, metti il tuo MI PIACE sulla homepage di
Facebook come nella figura: per me è molto importante e tu riceverai le nuove ricette. Grazie!
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.