Gua Bao – panini al vapore soffici senza crosta

I Gua Bao sono dei soffici panini di pasta lievitata, cotti al vapore. Sono morbidi e paffuti e si prestano a essere farcite in tantissimi modi.

La mia bimba non ama molto il pane con la crosta e spesso mangia solo l’interno o preferisce i tramezzini. Quindi ho cercato una valida alternativa, e ho trovato i Gua Bao, questi panini tipici di Taiwan, dove si trovano anche come street food. La versione classica prevede una farcia di carne di maiale e verdure, ma non ci sono limiti alla fantasia.

Avendoli preparati da portare a scuola, ho optato per una farcia leggera ma nutriente e gustosa, ovvero insalata, pomodori, yogurt e roast beef. La mia bimba ha gradito molto, e presto li rifarò… ma questa volta… doppia dose!!

Gua Bao - panini al vapore soffici senza crosta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 Minuti + lievitazione 2,5 ore
  • Cottura:
    10-12 minuti
  • Porzioni:
    6 gua bao

Ingredienti

Per i bao buns

  • Farina 0 200 g
  • Farina 00 100 g
  • Lievito di birra secco 1 cucchiaino
  • Zucchero 2,5 cucchiai
  • Acqua tiepida 140 g
  • Panna fresca liquida 10 g
  • Sale 1/2 cucchiaino
  • Olio di oliva q.b.

Per la farcia

  • Pomodorini 10-12
  • Insalata verde q.b.
  • Yogurt bianco naturale o maionese q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i Gua Bao, iniziate preparando l’impasto. Nella ciotola della planetaria mettete la farina con lievito e zucchero, mescolate.

  2. Azionate quindi la planetaria ed unite metà dell’acqua tiepida. Aggiungete il sale e gradualmente l’acqua restante e la panna, fino a formare un impasto morbido ed omogeneo, ma non appiccicoso.

    Coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio in un posto al riparo da eventuali correnti. Ci vorranno ca. 2 ore.

  3. Riprendete quindi l’impasto lievitato, impastate brevemente sulla spianatoia e tagliate in 6 pezzi. Formate una pallina con ogni pezzo e poi stendetelo sulla spianatoia leggermente infarinata, dandogli una forma leggermente allungata (ca. 12 x 8 cm).

  4. Spennellate con olio di oliva e piegate a metà. Adagiate su della carta da forno e spennellate anche la superficie dell’impasto. Procedete allo stesso modo per tutti i pezzi, quindi coprite con pellicola e lasciate lievitare per altri 30 minuti circa.

  5. Scaldate quindi una pentola con l’inserto per la cottura a vapore ed un fondo di acqua. Quando l’acqua bolle, adagiate nel cestello i Gua Bao, lasciando un po’ di spazio tra uno e l’altro. Io ne ho cotti 3 alla volta, regolatevi in base alle dimensioni della vostra pentola.

    Chiudete quindi il coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio-basso per ca. 10-12 minuti, fino a quando saranno belli paffuti e cotti.

    Togliete dal cestello ed adagiate su della carta da forno. Prima di mettere nella padella altri panini, verificate il livello dell’acqua residua, eventualmente aggiungetene e riportate a bollore prima di cuocere altri panini.

  6. Servite i vostri Gua Bao farciti con yogurt naturale o maionese, insalata, roast beef e pomodori, o quant’altro di vostro gradimento.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Precedente Formaggio fritto in pastella al papavero Successivo Melanzane al forno con pomodoro - contorno saporito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.