Roast beef al forno – in crosta di sale

C’è chi si insulta a suon di parolacce, e chi, per insultarsi sceglie prelibati piatti ;). E’ il caso del “Rosbif”, che se detto da un francese ad un inglese, pare non sia proprio simpatico. Suppongo sia un po’ come la definizione di “mangiapatate”, rivolta dagli italiani agli amici tedeschi, o viceversa il termine “Spaghettifresser”, ovvero “divoratori di spaghetti”, usato da questi ultimi per definire noi italiani. Che poi, va bene l’associazione di un popolo a determinati piatti… ma sinceramente non è che mi sento insultata ad essere chiamata “Spaghettifresser”… cioè, averceli gli spaghetti da mangiare, ma quelli buoni dico, cotti al dente, che non si appiccicano sulla forchetta appena la infili nel mucchio… senza allusioni ovviamente eh ;).
In ogni caso, il roast beef, di cui vi lascio la ricetta più avanti, è uno dei miei piatti di carne preferiti. Tagliato sottilissimo con l’affettatrice e accompagnato da patate al forno e salsa tartara… divino! Molti lo temono, se lo devono cucinare si intende, io lo adoro anche sotto quell’aspetto. Lo preparo sempre seguendo la ricetta di mia mamma, al forno. Dove ci finisce dopo neanche 10 minuti di preparativi e poi lo si lascia lì, tranquillo, da solo, a cuocere. E nel mentre potete leggervi un bel libro, farvi le unghie, la piega ai capelli, una dormitina… o semplicemente fare come me, ovvero svuotare la lavastoviglie, apparecchiare, stirare e pulire i bagni… il tutto non smettendo mai di giocare ed intrattenere le bimbe :D.
Prima di darvi la ricetta vorrei comunque precisare che io preparo il roast beef al forno con il girello, un taglio di carne della coscia del bovino, magro e regolare. Ovviamente potete scegliere anche il taglio “tradizionale”, ovvero la lombata, in questo caso, se il pezzo è irregolare, vi consiglio di legarlo con lo spago, per ottenere una cottura uniforme.
Ecco come si prepara:

Roast beef al forno - in crosta di saleRoast beef al forno – in crosta di sale

Ingredienti per 6 persone:

900 g di carne di manzo (girello o lombata)
5-6 cucchiai di sale grosso
Senape q.b.

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 45 minuti
Tempo di raffreddamento: 4-5 ore

Per preparare il roast beef al forno preriscaldate il forno a 220 gradi. Risciacquate brevemente la carne sotto l’acqua corrente ed asciugate con carta da cucina. Staccate un pezzo di alluminio, sufficientemente grande da poter contenere la carne e distribuite al centro il sale grosso.
Spalmate un velo di senape su tutta la carne ed appoggiatela sul sale. Girate e capovolgete la carne sul sale affinché quest’ultimo aderisca su tutti i lati. Avvolgete la carne nell’alluminio, facendo attenzione di lasciare aperta una fessura in alto.
Infornate a 220 gradi per ca. 45 minuti. Quando la temperatura interna (misurata al centro della carne) è di 55-60 gradi, otterrete un roast beef rosa, se lo preferite al sangue state attorno ai 45-50 gradi e se lo volete ben cotto la temperatura dovrà raggiungere i 72 gradi.
Se non avete un termometro, e l’interno rosa per voi va bene, oltre al tempo di cottura indicato, regolatevi guardando la crosta di sale, ovvero, quando questa inizia ad avere delle fessure, il roast beef è pronto.
Sfornate, lasciate raffreddare e tagliate a fette sottili con l’affettatrice.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Salva

Precedente Biscotti bicolore intrecciati - semplici ma scenografici Successivo Husarenkrapfen - biscotti degli Ussari