Frittata di cicoria selvatica ripiena

E’ tornata, lei, la primavera. Quella che fa sciogliere gli ultimi cumuletti di neve all’ombra, che fa sbocciare i primi fiori, che mette il buonumore o soprattutto colei che ci regala le prime piante selvatiche per la cucina, come la cicoria. Ovviamente non ho resistito e ci ho subito preparato questa frittata di cicoria selvatica.

Semplicissima da preparare, ha un gusto delicato ed è un piatto ricco e nutriente. Poi la cicoria si sa, con le uova sta benissimo! Anche una semplice insalata di cicoria arricchita con uova sode e speck è la fine del mondo!

Frittata di cicoria selvatica ripiena
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone

Ingredienti

Per la frittata

  • Cicoria selvatica 120 g
  • Cipollotti 2
  • Olio di semi 2 cucchiai
  • Uova medie 4
  • Panna fresca liquida 3 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per farcire

  • Mozzarella 125 g

Preparazione

  1. Per preparare la frittata di cicoria selvatica, pulite la cicoria e lavatela sotto l’acqua corrente. Asciugatela, tagliate grossolanamente in pezzetti di ca. 2 cm e mettete da parte.

    Pulite i cipollotti, eliminate le estremità più verdi ed affettate sottilmente il resto.

  2. Scaldate una padella antiaderente mettete il cipollotto a rosolare per un minuto e poi unite la cicoria selvatica tagliata. Fate appassire a fuoco medio-alto per un paio di minuti circa, mescolando ogni tanto.

  3. Nel frattempo rompete le uova e mettetele in una ciotolina insieme alla panna. Salate, pepate e sbattete con una forchetta per amalgamare.

  4. Versate le uova sulla cicoria e mescolate brevemente con un cucchiaio per distribuire la cicoria uniformemente. Quindi mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per ca. 4 minuti, fino a quando il fondo sarà dorato.

  5. Quindi fate scivolare delicatamente la frittata su un piatto, poi capovolgete la padella sul piatto e ricapovolgete entrambe in modo che la frittata vada nella padella dal lato opposto rispetto a prima.

    Fate cuocere per altri 3-4 minuti circa, fino a doratura.

  6. Nel frattempo tagliate la mozzarella a fettine e 1 minuto prima del termine della cottura adagiate le fette di mozzarella su metà frittata.

    Prima di servire chiudete la frittata formando un semicerchio.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

  7. Frittata di cicoria selvatica ripiena

Suggerimenti

  • La frittata di cicoria selvatica è ottima come secondo piatto, accompagnata da un’insalata, o anche tagliata a pezzetti e gustata fredda con l’aperitivo.
  • Se non seguite una dieta vegetariana potete anche aggiungere del prosciutto alla farcia

Precedente Crema di ricotta dolce con fragole e lamponi Successivo Patate dolci al forno ripiene di gamberi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.