Canederli di albicocche – ricetta Alto Adige

Ecco, ho già l’acquolina in bocca solo a riguardare le foto dei canederli di albicocche con impasto di patate. E questo, nonostante li abbia mangiati 2 volte in 3 giorni. Fatti freschi entrambe le volte si intende. Sì perché sono da sempre un piatto che adoriamo in famiglia e quando, io da perfida sorellina, ho gentilmente mandato una foto del piatto di canederli alla mia cara sorella preferita (e unica a dir la verità ;)), è subito scattato il “e invitarmi no eh?”. E allora, visto che mi avanzavano delle albicocche e considerato che sono una sorella un po’ perfida, ma alla fine neanche tanto… li ho rifatti 2 giorni dopo, invitandola ovviamente.
Ecco come li ho preparati:

Canederli di albicocche con impasto di patate - ricetta Alto Adige
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    6 Minuti + cottura delle patate minuti
  • Porzioni:
    ca. 15 canederli

Ingredienti

Per l’impasto di patate

  • Patate farinose 600 g
  • Farina 150 g
  • Burro 50 g
  • Uovo 1
  • Sale 2 pizzichi

Per il ripieno

  • Albicocche 13-15
  • Zucchero q.b.

Per servire

  • Pangrattato 5 cucchiai
  • Burro 50 g
  • Cannella in polvere 1 cucchiaio
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Burro fuso q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i canederli di albicocche con impasto di patate, lavate bene le patate e cuocetele con la buccia fino a quando saranno morbide. Io le ho cotte a vapore in pentola a pressione per 12 minuti. Potete anche cuocerle in acqua, nella pentola normale, per ca. 25 minuti, dipende comunque dalla grandezza delle patate. Provate ad infilzarle con una forchetta per vedere se sono cotte. Una volta cotte, mettetele nello schiacciapatate senza sbucciarle e schiacciatele. La buccia rimarrà nello schiacciapatate. Mettetele sulla spianatoia, distribuiteci il burro a pezzetti e lasciate raffreddare.

  2. Nel frattempo lavate le albicocche, apritele a metà, senza dividerle completamente. Togliete il nocciolo ed al suo posto mettete un cucchiaio di zucchero. Mettete da parte.

  3. Quando le patate si saranno raffreddate, aggiungete l’uovo, il sale e la farina ed impastate velocemente con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    In una pentola capiente mettete a bollire dell’acqua e quando bolle salatela.

  4. Nel frattempo preparate i canederli. Con le mani leggermente infarinate, staccate un pezzo di impasto (grande ca. come una pallina da ping pong) e appiattitelo sul palmo della vostra mano. Appoggiate un’albicocca al centro ed avvolgetela con l’impasto, quindi rotolatela tra le vostre mani per formare una pallina, ovvero il canederlo. Lo strato di impasto che avvolge l’albicocca non dovrà essere troppo spesso, mi raccomando.

    Mettete il canederlo ottenuto su un tagliere infarinato. Procedete allo stesso modo fino a terminare l’impasto.

  5. Cuocete i canederli di albicocche in abbondante acqua salata, a fuoco medio, fino a quando verranno a galla (ca. 6-7 minuti).

    Nel frattempo fate sciogliere i 50 g di burro in una pentola antiaderente, quindi versateci il pangrattato e lasciatelo tostare per qualche minuto, mescolando spesso. Aggiungete anche lo zucchero e la cannella.

  6. Quando i canederli saranno cotti, scolateli un po’ alla volta e metteteli direttamente nella pentola con il pangrattato. Girateli affinché il pangrattato aderisca su tutta la loro superficie e trasferiteli su un piatto di portata. Procedete allo stesso modo con tutti i canederli. Servite i canederli con le albicocche caldi (ma anche freddi non sono male ;)).

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Suggerimenti

Invece delle albicocche potete utilizzare anche le prugne.

Se vi piacciono i canederli dolci, provate anche quelli con impasto alla ricotta o i canederli con le mele!

Precedente Wrap con salmone, ananas e curry Successivo Torta di zucchine salata con fiori di zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.