Vellutata di ceci e patate

La vellutata di ceci e patate è una crema molto ricca e gustosa che può facilmente diventare la protagonista di una cena autunnale o invernale. Cosa c’è di meglio, infatti, di una calda minestra quando fuori fa freddo? Questa è piuttosto sostanziosa e nutriente, tanto da poter essere servita come piatto unico. Ringrazio la mia amica Raffaella per avermi dato questa ricetta di sua invenzione.


vellutata di ceci e patate VELLUTATA DI CECI E PATATE

vellutata di ceci e patate -

INGREDIENTI (per 3/4 persone)

  • 250 g di ceci secchi
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 litro di brodo vegetale circa
  • 2 patate medio/grandi
  • peperoncino (facoltativo)
  • olio extravergine di oliva
  • sale (io rosa dell’Himalaya)

PROCEDIMENTO

Mettere i ceci in ammollo per 12 ore; quindi scolarli e sciacquarli bene sotto acqua corrente.

Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti.

In una capiente casseruola, scaldare qualche cucchiaio di olio e rosolarvi lo spicchio di aglio intero; poi toglierlo ed aggiungere i ceci.

DSCF6523Lasciarli insaporire per un minuto, quindi unire la passata di pomodoro, le patate ed un pizzico di peperoncino.

DSCF6527Infine aggiungere anche il brodo caldo.

DSCF6529Cuocere per circa 2 ore a fuoco dolce e senza coperchio (il tempo di cottura può variare a seconda della qualità dei ceci) aggiungendo un po’ di brodo se il tutto si dovesse asciugare troppo.

A cottura ultimata aggiustare di sale se necessario.

Infine frullare il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema omogenea.

vellitata di ceci Collage Servire la vellutata di ceci e patate ben calda, spolverizzandola a piacere con del formaggio grattugiato.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

10 Risposte a “Vellutata di ceci e patate”

  1. Scusa Paola, una domanda stupida…posso usare i ceci in scatola vero ? E in quel caso , li aggiungo quando le patate sono cotte ? ( Non ci conosciamo, ma ti seguo sempre : ricette gustose, precise
    e infallibili ! )

    1. Sì…se usi quelli già cotti e in scatola aggiungili verso fine cottura delle patate in modo da lasciarli semplicemente insaporire 😉 Grazieeeeee

  2. E questa sarebbe una vellutata? Se la vedesse il mio maestro di cucina…..
    chiamiamola semplicemente crema va’, le vellutate (come suggerisce il nome) sono un’altra cosa!

      1. Io sì, ma il problema è suo se non riesce a distinguere una vellutata da una crema. Dovrebbe quantomeno modificare il titolo del post.

          1. Ma che razza di piattaforma è se non permette di modificare il titolo del post!!!! E a voi sta bene così? Un utente deve avere la possibilità di modificare tutto nel suo blog.
            Bah… molto meglio Blogger!!!!!

          2. Vedo che non conosci per nulla il mondo di Google Luciano. Il titolo puoi modificarlo tutte le volte che vuoi, ma se lo fai Google si arrabbia non poco 🙂 perdi indicizzazione ecc ecc. Ecco perché ho scritto che non si può modificare….la piattaforma te lo permette alla grande, ma solo uno che non sa lo farebbe. E poi….a me piace vellutata…perché vellutata è 😉 ciaooooo

  3. Il mondo di Google lo conosco benissimo poichè sono perito informatico, per quello mi riferivo alla piattaforma, perchè dalla sua risposta si presumeva che fosse la piattaforma a non permetterlo.
    Forse lei… non sa di cosa parla, non si perde niente a modificare il titolo del post, si informi bene.
    Nel mio blog mi è capitato di dover modificare il titolo del post, tranquillamente e senza conseguenze.
    E per la precisone: la sua non è una vellutata, è una crema granulosa che ha l’arroganza di voler essere una vellutata!!!
    Adios!!!!

    1. Io non sono ferrata in informatica 😉 e sto a ciò che mi ha detto chi invece ne sa. Ovvio che se si cambia un titolo nessuno ci spara, ma si perde molto in indicizzazione. Saluti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.