Torta di rose, ricetta infallibile

Torta di rose: ditemi se questo non è un dolce che conquista al primo sguardo!!! Quando è calda poi….è assolutamente irresistibile. Un dolce da credenza che non è affatto difficile da preparare anche se potrebbe sembrare il contrario. Un classico della mia zona! Provate questa ricetta e fatemi sapere!!! Io ci scommetto che non riuscirete a limitarvi ad una rosa! Qui ve la presento in versione natalizia.


torta di rose

TORTA di ROSE

 

INGREDIENTI

Per la pasta:

  • 350 g di farina 00
  • 20 g di zucchero
  • 150 ml di latte
  • 30 ml di olio di semi di mais
  • 3 tuorli
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale

Per la farcitura:

  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro

Per la copertura:

  • 100 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 40 g di zucchero
  • zucchero a velo per spolverizzare

PROCEDIMENTO

Rivestire con carta da forno una teglia a bordi alti del diametro di 28/30 cm (per la procedura leggere QUI). Mettere da parte.

DSCF7812

In una capiente ciotola sciogliere il lievito con il latte tiepido e lo zucchero.

DSCF7803

Aggiungere i tuorli e l’olio.

DSCF7805

Mescolare poi unire gradualmente la farina setacciandola con un colino a maglie fitte.

DSCF7809

Infine aggiungere il sale ed impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

DSCF7814

Con il mattarello stendere la pasta piuttosto sottile su un foglio di carta da forno leggermente infarinato, formando un rettangolo.

DSCF7816

Preparare la farcitura:

Lavorare energicamente il burro morbido a temperatura ambiente con lo zucchero

DSCF7811

fino ad ottenere una crema liscia che si dovrà stendere sul rettangolo di pasta.

DSCF7818

Arrotolare la pasta su se stessa dal lato lungo, formando un cilindro (per fare questa operazione aiutatevi con la carta da forno).

DSCF7820

 Tagliare dei tronchetti alti circa 6 cm.

DSCF7823

Chiudere ogni pezzo nella parte inferiore per evitare che la farcitura di burro e zucchero fuoriesca e si depositi tutta sul fondo della tortiera.

DSCF7825

Sistemare i tronchetti nella teglia rivestita con carta da forno tenendoli distanziati tra loro.

DSCF7826

Lasciar lievitare per almeno tre ore o, comunque, fino a quando le rose si saranno tutte unite tra loro.

DSCF7949

Per la copertura, mescolare il latte con lo zucchero e la vanillina in una piccola ciotola.

DSCF7951

Cuocere la torta di rose in forno statico preriscaldato a 180° per 35/40 minuti: per i primi 20 minuti tenere la torta coperta con un foglio di stagnola. Togliere la stagnola e lasciar cuocere per altri 5 minuti, poi aggiungere metà della miscela di latte, zucchero e vanillina (versarla a cucchiaiate sopra i boccioli delle rose). Poco prima di fine cottura (5/6 minuti prima) aggiungere la restante miscela e portare a cottura.

Tempo fa io mi limitavo a cuocere questa torta a 180° per 28/30 minuti. Non mettevo la miscela di latte e zucchero sopra e non la coprivo con la stagnola nella prima parte della cottura. La torta veniva buona lo stesso, ma piuttosto secca in superficie con i boccioli troppo dorati. 


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

67 Risposte a “Torta di rose, ricetta infallibile”

  1. Ciao,grazie per la ricetta che non vedo l’ora di provare a realizzare.Una sola domanda:solitamente lascio lievitare tutta la notte per poi cuocere al mattino,pensi che il ripieno potrebbe guastarsi tutte quelle ore a temperatura ambiente?Grazie ancora e buona giornata.

    1. Sai Viviana che proprio non saprei???? Io non l’ho mai lasciata lievitare così tanto, ma potresti provare e poi farmi sapere….

  2. Buona sera! ti volevo chiedere una cosa: oggi ho fatto con la tua ricetta la torta Fiorita di pan brioche,di lievito 15 gr con totali 500 di farina,poi o visto la tua ricetta torta di rose,350 farina ,1 cubetto di lievito.La mia domanda è questa! perché con tanta farina poco lievito,e con poca 1 cubetto.Che il mio cubetto e di 25 gr.SPERO DI ESSERMI SPIEGATA BENE…… GRAZIE E BUONA SERATA.

    1. il pan brioche ha una lievitazione molto più lenta. Anche la torta di rose la puoi fare con ½ cubetto ma devi lasciarla lievitare molto di più. In pratica se riduci il lievito aumenti i tempi di lievitazione

  3. Ciao anche da noi si fa nel periodo di Pasqua, vorrei provare a fare e in alcune rose mettere le gocce i cioccolata.. Magari la mangiano meglio anche i bimbi. Ciao grazie delle belle e semplici ricette

  4. Ciao Paola ho problemi nello stendere le paste in forma rettangolare mi vengono tondeggianti è perchè parto dall impasto a palla? Se hai un consiglio ti ringrazio

    1. Ma è solo questione di tirarla col mattarello….non c’è nessun consiglio particolare Barbara. Anche io parto dalla palla

  5. ciao
    volevo un suggerimento per questa ricetta e le intolleranze , la farina la sostituisco con il kamut ma le uova??? non ho idee utili… aiuto!

      1. A volte si…io ho appena fatto una torta senza uova e ci ho messo una banana per legare il tutto. Ma non farlo nella torta di rose però Lina…temo che la rovineresti

    1. io uso l’olio di semi di mais…la torta di rose è buona così…col burro, ma se vuoi provarla più light dovresti usare la ricotta invece del burro. Io proverei così

    1. L’ho vista Giulia…volevo lasciarti un commento ma nel tuo blog non è possibile (o almeno io non ho visto). Comunque bella e grazie per il link 😉

  6. Grazie mille per la ricetta! Volevo solo un consiglio, è già due volte che la faccio e in forno si gonfia tantissimo, ma quando la tiro fuori si abbassa tantissimo. Avete dei consigli per favore? Grazie, Silvia

    1. Prova a non toglierla subito dal forno. Spegni il forno, inserisci un cucchiaio di legno in modo da lasciare il portellone del forno socchiuso e lasciala intiepidire. A volte funzione….a volte NO! 🙁

  7. ho provato a farla ma anche se la sigillo bene sotto quando cuoce perde la farcitura ,probabilmente quando lievita si apre sotto

  8. Bonjour.
    J’ai fais cette torta di rosa et j’ai rajouté du chocolat en poudre dans la crème, un régal pour le yeux et pour le ventre !!!! Elle n’est pas resté longtemps dans le plat ! Merci pour vos trés belles et bonnes recettes.

      1. Ciao anche io ho provato più volte a farla, poiché la ricetta mi era già stata passata da un’amica, ma alla fine mi sono arresa, mi rimane sempre “bagnata” nella parte sotto ed è proprio immangiabile perché senti tutto il burro concentrato e ti nausea tantissimo mentre è buona se rimane bella soffice, gonfia e senti la farcia ben distribuita… ho provato a chiedere consiglio anche alla mia amica ma neanche lei mi è stata di aiuto, dice che non le è mai capitato

  9. Ciao, ho appena fatto la tua torta seguendo passo passo le tue spiegazioni ma è venuta malissimo, quando ho tolto la stagnola c’era un dito di burro sciolto a galla e la torta nonostante l’abbia tenuta dieci minuti in più non si è cotta ed è untissima quindi immangiabile.

    1. Se davvero hai seguito alla lettera tutti gli steps non so spiegarmi come mai ti sia riuscita malissimo Serena. Il burro nella torta di rose scende sempre un po’ ma non da far galleggiare la torta. Devi chiudere perfettamente le rose nella parte inferiore. Volendo puoi non mettere il latte sopra…ti risulterà più asciutta. A me non ha mai dato problemi

  10. ho fatto ieri questa ricetta, in casa un profumo che non ti dico, l’unico problema è che mi aspettavo fosse più soffice, invece mi è uscita un po’ compatta, dove ho sbagliato, forse l’ho messa in forno troppo presto? nella ricetta riporti 3 ore di lievitazione, ma dopo circa 2 ore le rose erano unite e ho infornato, avrei dovuto attendere ugualmente?
    grazie

    1. Io la lascio lievitare 3 ore col lievito di birra…molte di più con la pasta madre. La prossima volta prova ad aspettare proprio 3 ore 😉

  11. Ciao Paola, oggi ho fatto questa torta di rose….gran successo….quando faccio una tua ricetta vado a colpo sicuro, non si sbaglia mai! 🙂 Buon proseguimento 🙂

  12. È la seconda volta che la preparo ho diminuito il lievito metà e ho aggiunto la frutta secca buonissima sparisce subito. Le tue ricette sono perfette grazie Paola

    1. Grazie Rita…hai diminuito il lievito e quindi aumentato il tempo di lievitazione, giusto? Bella la variante della frutta secca. La proverò 😉

  13. Paola ho messo metà lievito l’ho messa nel forno spento dopo 3 ore era pronta da cuocere. La prossima voglio alternare una rosa con il burro e zucchero e una con la marmellata.

  14. Ciao, vorrei fare la variante con la crema pasticcera, per la cottura posso seguire lo stesso metodo(stagnola e crema di latte)? O farciendo con la crema non c’é bisogno?
    Grazie e complimenti per il blog.
    Valentina.

    1. Valentina non l’ho mai fatta con la crema pasticciera quindi non azzardo una risposta. Tu tienila d’occhio mentre è in forno, meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.