Crea sito

CALAMARATA CON SEPPIE E CECI

img_20170101_142237

Ecco un delizioso piatto unico che unisce in sé la bontà della pasta, la cremosità dei ceci e la delicatezza delle seppie. In Puglia abbinare i legumi con il pesce è un must sempre attuale, soprattutto d’inverno, quado questa ricetta viene particolarmente gradita, un vero confort food da gustare bello caldo !

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Calamarata (o altro tipo di pasta come paccheri, mezze maniche ecc…);
  • Seppie perfettamente pulite (considerate circa 50 gr. di seppie ogni 100 gr. di pasta);
  • Uno spicchio di aglio;
  • Qualche pomodorino;
  • Olio di extravergine di oliva q.b.;
  • Ceci (considerate 200 gr. di ceci secchi ogni mezzo chilo di pasta, oppure se usate i ceci precotti in barattolo usate 2 barattoli sgocciolati ogni mezzo chilo di pasta);
  • Sale e pepe.

Mettete a bagno i ceci dalla sera precedente. Lessateli in acqua salata e quando sono cotti scolateli dalla loro acqua di cottura.

In una padella rosolate l’ aglio nell’olio, eliminandolo quando diventa biondo. Aggiungete qualche pomodorino precedentemente tagliato a pezzettini ed aggiungete le seppie tagliate a pezzettini. Fate cucinare il sugo per circa 10 minuti a fuoco vivace.

Nel frattempo ripassate i ceci in padella con un po’ di olio di oliva per farli insaporire (se usate i ceci precotti potete ripassarli in olio evo avendo cura di scolarli perfettamente dal loro liquido).

Quando sono morbidi tritateli (lasciandone da parte qualcuno intero) con un frullatore ad immersione in modo da formare una crema di ceci.

Nel frattempo lessate la calamarata in acqua salata.

Scolate la pasta al dente condendola con la crema di ceci. Unite il sugo di seppie, aggiungendo il pepe.

Si serve caldissimo.