ORECCHIETTE ALLA CRUDAIOLA

20150401_135405

Ecco una ricetta veramente facilissima, velocissima ma contemporaneamente buonissima da preparare, un vero must nelle cene soprattutto d’estate.

Il segreto di questa pasta è costituito dal formaggio, che noi in Puglia chiamiamo “ricotta marzotica” (anche se non è una vera e propria ricotta da spalmare, ma da grattare), così chiamata perchè viene prodotta nei mesi da febbraio ad aprile dal siero di latte sia ovino che vaccino: il suo sapore cambierà completamente il vostro piatto.

Altro elemento che cambierà il sapore della ricetta è l’utilizzo della rucola o del basilico o dell’origano, a seconda di quello che preferite. La versatilità di questo piatto vi sorprenderà !

 

 

 

  • 500 gr. di pomodorini pachino o ciliegina
  • 1 mazzetto di rucola o 1 di basilico o origano
  • 150 gr. di ricotta marzotica
  • Aglio se gradito
  • Olioextravergine di oliva e sale q.b.
  • Orecchiette

In una capace coppa mettete i pomodorini tagliati a pezzettini, la rucola o il basilico tagliati a pezzi (se mettete il basilico, si può aggiungere anche una spolverata di origano), abbondante olio extravergine di oliva (aggiungete l’aglio a pezzettini se gradito) e grattate la ricotta marzotica. Lasciate macerare per 3 o 4 ore circa. Lessate in abbondante acqua salata le orecchiette (o altra pasta che si preferisce. Ultimata la cottura, condite con il condimento di pomodori ed olio e servire. Si può preparare anche in anticipo, perché è ottimo a temperatura ambiente.

Personalmente, io preferisco non aggiungere l’aglio ed usare basilico ed origano. Inutile dire che la mia pasta preferita sono le orecchiette o comunque una pasta fresca (cavatelli, pasta al ferretto ecc…) veramente squisita con questo intingolo.

Precedente ELICOIDALI “AL NERO” Successivo CREPES AI FRUTTI DI MARE E ZUCCHINE