Crostata salata velocissima senza lievito

 

20150921_232107Da quando ho scoperto di essere intollerante al lievito ho cercato ricette facili e veloci che non condizionassero troppo la mia vita e quella e dei miei cari. Oggi vi propongo una di queste ricette per fare una crostata salata davvero veloce, non utilizzando il lievito e riempiendola di quello che più vi piace.

Spesso utilizzo le torte salate come ottimo rimedio “svuota frigo” con quel cibo ancora buono avanzato dalle precedenti preparazioni.

Ecco una di quelle torte salate, fatta utilizzando la patata e la carota avanzate da un brodo precedentemente preparato. Questa volta però, invece di comprare la solita pasta sfoglia dal supermercato, dove non si riesce mai a capire che ingredienti ci sono dentro, la pasta l’ho fatta io: 3 ingredienti, qualche minuto e….voilà…..il gioco è fatto !

Buon appetito con questa gustosa ed appetitosa crostata salata !

 

Per la pasta:

  • 250 gr. di farina 00;.
  • 1 bicchiere di acqua;
  • ½ bicchiere di olio evo;

Per la farcia:

  • 1 patata lessata (di avanzo da un brodo precedentemente preparato);
  • 1 carota (di avanzo da un brodo precedentemente preparato);
  • 250 gr. di ricotta;
  • 1 uovo;
  • 80 gr. di grana grattugiato (o altro formaggio avanzato);
  • Sale e pepe q.b.

Fate la classica “fontana” con la farina, mettendo al buco centrale l’acqua ed il sale. Cominciate a lavorare l’impasto, avendo cura di aggiungere acqua se fosse troppo duro o farina se fosse troppo morbido. Questo dipenderà dalla marca di farina usata. Lavorate sino a quando non otterrete un impasto che si staccherà dalle mani. Aggiungete l’olio e continuate a lavorare sino a che non sia completamente assorbito. Coprite la ciotolcon un panno e fate riposare l’impasto per circa mezz’ora. Mentre la pasta si riposa, preparate il riempitivo. Amalgamate la ricotta con l’uovo, la verdura cotta tagliata a dadini ed il grana grattugiato. Se l’impasto fosse troppo duro, aggiungere un goccio di latte. Stendete la pasta con un matterello ed avendo infarinato il piano di lavoro. Foderate una pirofila con la carta forno e stendete la pasta ottenuta tagliandola seguendo la forma della pirofila. Riempitela con la farcia di ricotta e verdura. Preparate le strisce della crostata e poggiatele sulla torta. Rimboccate gli estremi della crostata. Spennellate con un tuorlo d’uovo la pasta della crostata ed infornate a forno già caldo per circa 20 minuti a 180°.

Servite tiepida, ma è ancora più buona mangiata il giorno dopo.

Precedente Straccetti di pollo alle prugne e miele Successivo Presentazione di Tiziana