Crea sito

Torta semifreddo panna e caffè ricetta facile e veloce

torta semifreddo

Ormai con l’arrivo della bella stagione è iniziata per me la fase del “meno accendi il forno e meglio è”!!!! Durante questa fase cerco sempre di preparare piatti freschi, semplici e veloci e oggi vi voglio coccolare con una ricetta dolce davvero speciale!! E’ una torta semifreddo panna e caffè, realizzata con strati di pavesini ed una deliziosa crema bigusto veramente irresistibile! Perfetta per ogni occasione, che sia il dessert domenicale, una torta di compleanno o per una ricorrenza, questa torta semifreddo panna e caffè è davvero bella da presentare e soprattutto deliziosa. Con pochi ingredienti e soprattutto con zero fatica potrete realizzare un dolce che lascerà tutti a bocca aperta! Vediamo subito gli ingredienti.

Se ti piacciono i semifreddi allora ecco altre ricette golose che potrebbero piacerti:
Semifreddo alla Nutella con wafer e nocciole
Torta semifreddo agli amaretti e cioccolato
Tiramisù semifreddo
Semifreddo di pavesini con crema al pistacchio e lamponi
Semifreddo goloso con biscotti e Nutella

torta semifreddo panna e caffè
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni12-14 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la crema

  • 400 gpanna fresca liquida (oppure panna per dolci a lunga conservazione)
  • 250 gmascarpone
  • 50 gcaffè
  • zucchero (circa 3-4 cucchiai)

Per la bagna

  • 40 gcaffè
  • 100 glatte

Per la base

  • pavesini (5 pacchetti, al caffè oppure classici)
  • q.b.cacao amaro in polvere (per decorare gli strati)

Per la decorazione

  • q.b.chicchi di caffè
  • q.b.cacao amaro in polvere
  • q.b.gocce di cioccolato fondente

Preparazione

Preparazione bagna

  1. Per realizzare la torta semifreddo panna e caffè ho utilizzato uno stampo da 20 cm con cerchio apribile. Potete usare anche teglie da 22-24 cm, in questo caso però la torta semifreddo sarà più bassa e più larga.

  2. Per prima cosa prendete la teglia, rivestite con carta forno sia il fondo che i lati e mettete da parte. Ora preparate il caffè, ve ne serviranno 40 grammi per la bagna e 50 grammi per la crema, una macchinetta da circa 4 persone dovrebbe bastare. Una volta pronto il caffè mettete subito da parte 50 grammi.

  3. Gli altri 40 grammi versateli in una ciotola, aggiungete 3-4 cucchiaini di zucchero e mescolate subito per farlo sciogliere. Assaggiate il caffè per verificare il grado di dolcezza e, se necessario, aumentate la dose dello zucchero in base ai vostri gusti. Unite al caffè il latte, mescolate e mettete da parte per bagnare i pavesini.

Preparazione crema

  1. Mettete in una ciotola la panna liquida per dolci, il mascarpone e 3-4 cucchiai di zucchero. Azionate le fruste elettriche e montate per qualche secondo. A questo punto assaggiate con un cucchiaino un po’ di crema per verificarne la dolcezza. Se vi piace così com’è proseguite a montare fino ad ottenere una crema vellutata e omogenea altrimenti aggiungete qualche altro cucchiaino di zucchero fino ad ottenere la dolcezza che preferite.

  1. Io di solito uso sempre poco zucchero perchè non amo i dolci troppo dolci quindi preferisco che ognuno lo personalizzi in base ai propri gusti. Una volta ottenuta la crema riponetela in frigo e preparate la base della vostra torta semifreddo. Riprendete la teglia che avevate foderato inizialmente.

  2. Prendete la ciotola dove avevate messo il caffè zuccherato e il latte, bagnate all’interno i pavesini, velocemente e uno alla volta. Sistemateli sul fondo della tortiera realizzando il primo strato. Con le misure della mia teglia ho utilizzato circa 1 pacchetto di pavesini per ogni strato.

  3. Riprendete la crema dal frigo, versatene qualche cucchiaio sui pavesini e livellate con una spatola. Decorate con una bella manciata di gocce di cioccolato ed una spolverata di cacao amaro in polvere.

  4. Realizzate il secondo strato di pavesini bagnati leggermente nel latte e caffè. Versate sopra qualche cucchiaio di crema, livellate, decorate con gocce di cioccolato e cacao amaro in polvere.

  5. Ora prendete la crema rimasta nella ciotola, aggiungete il caffè che avevate messo da parte (50 grammi), zuccheratelo a piacere secondo i gusti, unitelo alla crema, riprendete le fruste elettriche e montate di nuovo fino ad ottenere una crema omogenea.

  6. In questa maniera avrete ottenuto due creme, una alla panna e una al caffè per creare un bel gioco di colori. Versate metà di questa crema al caffè sullo strato di pavesini, aggiungete ancora gocce di cioccolato e un po’ di cacao amaro in polvere.

  7. Realizzate l’ultimo strato di pavesini leggermente bagnati nel latte e caffè, sopra versate la crema al caffè rimanente e livellate per bene con una spatola. Coprite con pellicola per alimenti e mettete in congelatore a riposare, almeno per 5 ore, meglio se tutta la notte.

  8. Al momento di servire tirate fuori la torta semifreddo dal congelatore e lasciatela ambientare per una decina di minuti. Poi delicatamente toglitela dallo stampo, sistematela su un piatto da portata, decorate con una spolverata di cacao amaro e qualche chicco di caffè!

  9. Et voilà, la vostra torta semifreddo panna e caffè è pronta, per stupire sia con gli occhi che al palato! Spero vi sia piaciuta, buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry ©

  10. Consigli sulla conservazione.

    Questa torta semifreddo può, una volta scongelata, essere messa in frigo ma non di nuovo in congelatore. Può restare in frigo anche un paio di giorni ma mi raccomando non di più e non rimettetela in freezer. Per evitare che la torta si scongela e dobbiate consumarla tutta nel giro di due giorni potete anche tagliare solo le fette che vi servono e rimetterla subito in congelatore, così potrete conservarla per più giorni senza problemi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...