Crea sito

Torta semifreddo amaretti e cioccolato facile e veloce

torta semifreddo amaretti

Uno dei dolci più amati da chi segue il mio blog è senza dubbio la Torta amaretti e cioccolato fondente, una torta davvero speciale che amo e che conquista chiunque la prova. Visto l’arrivo della bella stagione ho pensato di proporla in versione più fresca… ed è così che è nata questa deliziosa Torta semifreddo amaretti e cioccolato! Gli ingredienti protagonisti rimangono gli stessi, amaretti cioccolato e panna però niente forno, niente aggiunta di uova e niente farina. In pochi minuti si può preparare un dessert golosissimo perfetto anche per occasioni particolari e festività. Pronti per preparare insieme questa deliziosa Torta semifreddo amaretti e cioccolato? Vediamo insieme il procedimento.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Pane senza impasto, facile da preparare e si conserva morbido per giorni
Semifreddo all Nutella con wafer e nocciole
Panini all’olio fatti in casa, impasto facile
Pasta filante con crema di parmigiano reggiano
Pane alle noci fatto in casa, impasto semplice
Biscottoni di riso senza burro
Conversione burro/olio, dosi e ricette
Dosi per preparare un pan di spagna perfetto
torta semifreddo amaretti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzionicirca 12 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPanna fresca liquida (oppure panna vegetale a lunga conservazione)
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 300 gAmaretti
  • 2Fondo per Torte (si trovano senza problemi nei supermercati, ogni confezione contiene 3 dischi di pan di spagna)
  • 250 gCioccolato fondente
  • Aroma alla mandorla (1 fialetta)

Per la bagna

  • Amaretto (liquore) (oppure Rum, Strega, oppure caffè diluito con acqua)

Preparazione

  1. Per prima cosa prendete uno stampo apribile (24 cm), foderate il fondo con un pezzo di carta forno e poi rivestite anche i lati ritagliando dei fogli e facendo in modo che aderiscano bene ai bordi (potete aiutarvi con un pennellino da cucina, ungete i fogli con un filo di olio di semi o d’oliva e premeteli contro le pareti dei bordi per farli attaccare).

  2. A questo punto per prima cosa tritate grossolanamente 200 gr di amaretti con le mani (gli altri metteteli da parte per la decorazione finale) e metteteli in una ciotola. A parte, in un’altra ciotola, montate la panna (potete usare sia quella fresca non zuccherata, in caso caso dovrete aggiungere un paio di cucchiai di zucchero) oppure quella a lunga conservazione già zuccherata.

  3. Montate con le fruste elettriche la panna e aggiungete circa 3-4 gocce di aroma alla mandorla. Una volta montata bene mettete a riposare in frigo. Per finire tocca al cioccolato. Prendete un pentolino e mettete all’interno 50 gr di cioccolato fondente (gli altri 200 gr metteteli da parte per la decorazione finale). A sua volta questo pentolino dovrete metterlo in casseruola contenente almeno 3 dita di acqua.

  4. Mettete sul fuoco a fiamma bassissima e fate sciogliere il cioccolato girandolo spesso, mettete da parte una volta sciolto. A questo riprendete la panna dal frigo e aggiungete all’interno circa 200 gr di amaretti precedentemente sbriciolati. Amalgamate bene con una spatola facendo movimenti delicati per non smontare la panna.

  5. Prendete ora la teglia rivestita con carta forno, inserite all’interno un fondo per torte già pronto (se il fondo torte è più grande rispetto alla dimensione della teglia usata potete ritagliarlo seguendo il diametro della tortiera).

  6. Bagnate bene il fondo torte con una bagna a piacere. Chi vuole può usare un liquore all’Amaretto, Rum, Strega, Maraschino ecc. Chi preferisce una bagna non alcoolica può usare semplicemente acqua e zucchero oppure caffè diluito con acqua.

  7. Una volta bagnato il fondo realizzate il primo strato con la farcia. Decorate la superficie con il cioccolato fondente fuso facendolo colare qua e là aiutandovi con un cucchiaio (se nel frattempo il cioccolato si è rappreso basta accendere di nuovo il fuoco e aspettare un paio di minuti). Sovrapponete il secondo disco per torte e bagnate anche questo, farcite con la crema restante.

  8. Coprite la superficie con una pellicola per alimenti e mettete in freezer tutta la notte (o almeno 6 ore). Un paio d’ore prima di servire la vostra torta fate fondere 200 gr di cioccolato fondente seguendo sempre le indicazioni sopra descritte, a bagno maria. Togliete la torta dal congelatore, eliminate la tortiera e sistematela direttamente su un piatto da portata.

  9. Decorate tutta la superficie con il cioccolato fuso e sbriciolate sopra con le mani gli amaretti che avevate messo da parte. Fate questa operazione velocemente e poi rimettete la torta in freezer fino al momento di servirla. Una volta consumata la torta se avanza non può essere rimessa in freezer ma conservata in frigorifero.

  10. Et voilà, la vostra bellissima e golosissima Torta semifreddo amaretti e cioccolato è pronta per farvi fare bella figura, buon appetito e alla prossima ricetta 🙂 Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

Note

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...