Risotto con verza e tartare di gambero argentino

Risotto con verza e tartare di gambero argentino sembra un abbinamento strano ma vi assicuro che al palato è molto piacevole da provare assolutamente

 

Ingredienti per 2 persone:

Per il brodo vegetale:

1 carota

1 patata

1 costa di sedano

1 cipolla dorata

1 pomodoro ramato

sale

 

Per il risotto:

200 gr di riso carnaroli

10 foglie di verza 

1 scalogno

vino bianco q.b.

8 gamberi argentini surgelati

olio evo

1 noce di burro


Procedimento:

  • Per prima cosa scongelare i gamberi preferibilmente in frigorifero perciò vi consiglio di comperarli il giorno prima e metterli a scongelare la notte di modo che la mattino sono pronti e naturalmente lasciarli in frigorifero fino al momento di preparare la tartare.
  • Preparare il brodo vegetale con tutte le verdure indicate negli ingredienti, salare e cuocere per almeno 1 ora a fuoco dolce e coperto
  • Pulire le foglie della verza e tagliarle a listarelle sottili
  • Nel tegame che useremo per la cottura del risotto mettere lo scalogno tritato, aggiungere un filo di olio evo e una noce di butto e soffriggere a fuoco dolce facendo molta attenzione a non bruciarlo
  • Quando lo scalogno sarà ben rosolato aggiungere la verza precedentemente tagliata e cuocere per 3 minuti a fiamma vivace
  • Unire un mestolo di brodo, il sale e cuocere ancora per 10 minuti con il coperchio
  • A questo punto mettere da parte qualche forchettata di verza che ci servirà per ultimo da mettere sopra al risotto
  • Unire alla verza il riso, farlo tostare bene, aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco secco, farlo evaporare e aggiungere il brodo vegetale fino completa cottura del riso.
  • Nel frattempo tagliare al coltello i gamberi e condirlo solo con un goccio di olio evo
  • Servire il risotto con la tartare di gambero e le verze che abbiamo tenuto da parte.