Torta di carote e mandorle

La Torta di carote e mandorle è un dolce semplicissimo e davvero gustoso. Un’idea semplice, che potete preparare con i vostri bambini, per colazione, merenda della scuola o spuntino pomeridiano. In genere si bistrattano sempre i dolci con le carote, forse perchè essendo un ortaggio è poco incline alla golosità di un dessert. In realtà vi dico che è davvero buonissimo, e una volta provata vi ricrederete sull’utilizzo delle carote nei dolci.. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Torta di carote e mandrole.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35 – 40 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina 0
  • 100 g Mandorle
  • 150 g Zucchero
  • 2 cucchiaini Cannella in polvere
  • 3 Uova
  • 100 g Burro
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Mandorle in scaglie
  • 250 g Carote

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Torta di carote e mandorle dagli ortaggi. Lavate e sbucciate le carote, grattugiatele con una grattugia o frullatele con un mixer. Quando avrete ottenuto le carote frullate, riversatele dentro una ciotola e unite lo zucchero e le uova.

  2. Mescolate il tutto amalgamando i tre ingredienti, quindi unite la farina setacciata con il lievito, la cannella e il pizzico di sale. Con una spatola, mescolate ancora ed inserite anche il burro fuso. Potete anche utilizzare l’olio di oliva, magari quello novello. Frullate con il mixer le mandorle rendendole una farina. Unite anche le mandorle tritate al composto ed amalgamate il tutto.

  3. Riversate il contenuto dentro uno stampo da 24 cm imburrato ed infarinato. Livellate il composto e cospargete la superficie con le mandole a scaglie. Inserite in forno statico caldo a 180°C per circa 25 – 30 minuti regolandovi in base alla potenza del vostro forno. Quando la torta di carote e mandorle sarà ben cotta, sfornatela e lasciatela completamente raffreddare prima di servirla ai vostri commensali.

Precedente Polenta concia Successivo Tagliatelle con radicchio e salsiccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.