Fondi di carciofo ripieni al forno

I fondi di carciofo sono ideali per preparare con facilità gustosi antipasti. Al mercato li trovate, infatti, già puliti, tagliati e pronti da cuocere, oppure da farcire. Costano un pochino di più ma vi risparmierete la fatica di dover pulire i carciofi eliminando le foglie esterne, eliminare la “barba” interna ecc.. Oggi vi propongo una ricetta che può essere usata sia come antipasto sia come contorno, e perchè no anche come secondo! 🙂

Fondi di carciofo ripieni al forno
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1/2 spicchio Aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 Uovo
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 5 Fondi di carciofo
  • 1 pugno Formaggio grattugiato
  • 2-3 pugni Pangrattato
  • 1 Limone
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Seguite questo link se volete leggere l’abbinamento del sommelier per questa ricetta –> Bombino nero

  2. Mettete i vostri fondi di carciofo in una ciotola immersi in acqua e succo di limone in modo da far mantenere loro un bel colore acceso. Eliminate la parte rimanente del gambo (se presente) e fateli sbollentare per 10 minuti in acqua bollente salata.

  3. Nel frattempo preparate il ripieno. In una ciotola unite il formaggio, l’aglio tritato finemente, sale, pepe, un uovo, il prezzemolo tritato, il pangrattato e un cucchiaio d’olio. Amalgamate tutto per bene fino ad ottenere un impasto come in foto.

  4. Scolate i fondi di carciofo e poneteli su una teglia foderata con carta forno. Riempiteli con il ripieno, aggiungete un pò di olio a filo e infornate in forno preriscaldato a 200 gradi per 15-20 minuti.

  5. Fondi di carciofo ripieni al forno

    Quando avranno formato la crosticina toglieteli dal forno e servite ancora caldi. Buon appetito! 🙂

  6. Seguitemi anche sui social per rimanere sempre informati!

    Instagram @lacucinadiyuto

    Facebook https://www.facebook.com/lacucinadiyuto/

Note

Precedente Risotto con gamberoni e mandorle tritate Successivo Tranci di salmone al forno con patatine novelle

Lascia un commento