Crea sito

Zuccotto alle Amarene Tartufato

Zuccotto alle Amarene Tartufato Un dolce leggero, delicato, fresco, saporito, goloso e molto facile da preparare. La base di chiffon cake può essere preparata anche uno o due giorni prima e persino lo zuccotto può essere composto uno o due giorni prima del momento di servire, in modo che si insaporisca ancora di più. Oppure, se avete pandori o colombe pandorate da smaltire, utilizzate quelli: ne serviranno circa 400-500 g.

Zuccotto alle Amarene Tartufato
Zuccotto alle Amarene Tartufato

COSA SERVE?

  • Per la base:
    4 uova
    165 gr di farina 00
    175 gr di zucchero
    70 ml di olio di semi di girasole
    1/2 bacca di vaniglia

    110 ml di acqua
    1 pizzico di sale
    1 bustina di lievito
    6 gr di cremor tartaro

  • Per la farcia:
    200 g di panna da montare
    200 g di ricotta fresca
    80 g di zucchero
    4 cucchiai di cacao amaro
    5 cucchiai di sciroppo di amarena
    30 amarene sciroppate
    50 g di cioccolato fondente
    2 bustine di vanillina opp 1 bacca di vaniglia
  • Per la bagna:
    circa 200 ml di latte
    3 cucchiai di sciroppo di amarena
  • Per decorare:
    cacao amaro q.b.

COME SI PROCEDE?

Preparare la base. In una scodella raccogliere farina, zucchero, lievito, sale. Far un buco al centro e versarvi i tuorli, l’olio, l’acqua e i semi di vaniglia. Lasciare così.
Intanto montare gli albumi a neve con il cremor tartaro.
Con le fruste elettriche mescolare la farina con i liquidi in modo da ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire quindi a più riprese (tre) gli albumi montati aiutandosi con una spatola per non smontarli. Versare il composto in una teglia in alluminio alta almeno 6-7 cm e del diametro di 24-26 cm (non imburrare e non infarinare la teglia). Infornare in forno già caldo a 160°C per circa 45 minuti. Poi alzare la temperatura del forno a 170°C e far cuocere per altri 15-20 minuti. Controllare la cottura con uno stecchino. Quando sarà cotta, farla raffreddare a testa in giù per almeno 4 ore, quindi staccarla dalle parete della teglia aiutandosi con la lama di un coltello e capovolgerla su un piatto da portata. Tagliarla in 2 dischi. Tagliare poi ciascun disco a fette di 3 centimetri di larghezza ciascuna.

Preparare la bagna. Mescolare semplicemente tra loro il latte e lo sciroppo di amarene.

Preparare il guscio dello zuccotto. Rivestire una ciotola con pellicola trasparente. Tagliare a fette la colomba (il pandoro oppure il pan di spagna) e con le fette rivestire la scodella sia nel fondo che sui bordi. Bagnare con la bagna.

Preparare la farcia. Amalgamare la ricotta con lo zucchero e la vanillina (o i semi di vaniglia). Montare la panna. Unire la ricotta alla panna e montare ancora. Dividere a metà il composto così ottenuto. Lasciare la prima metà bianca. Nell’altra metà aggiungere il cacao amaro, lo sciroppo di amarene e il cioccolato fondente tagliato a pezzetti e mescolare in modo da uniformare il tutto.

Comporre lo zuccotto. Versare sulle fette di colomba bagnate la farcia bianca. Decorare la superficie della farcia con le amarene sciroppate. Coprire con un altro strato di fette di colomba. Bagnare anche queste fette. Versarvi sopra la crema di ricotta e cioccolato. Chiudere con altre fette di colomba e bagnarle. Coprire il tutto con la pellicola trasparente schiacciando leggermente in modo da compattare bene lo zuccotto.

Far riposare lo zuccotto alle amarene in frigorifero per 4-5 ore. Io a volte lo preparo la sera prima e lo lascio riposare tutta la notte.

Decorare lo zuccotto. Trascorso il tempo di riposo, capovolgere lo zuccotto alle amarene su un piatto da portata e spolverarlo di abbondante cacao amaro.

Servire oppure conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.