Crea sito

Torta di Carote in Guscio d’Orzo e Burro d’Arachidi

Integrale. Nei colori nei sapori e nei profumi. La torta di carote si sa, è un classico. Ma a me i classici piace sconvolgerli e così questa torta di carote si trasforma e si impreziosisce e diventa un capolavoro. La ingabbio in un guscio di frolla all’orzo e burro d’arachidi, la aromatizzo di cointreau e cognac, la profumo d’arancia e la ingolosisco con le nocciole tostate. E’ la torta di carote come non l’avete mai vista, mai provata, forse nemmeno mai sognata. Alcune preparazioni richiedono riposo sopo a cottura e prima di essere mangiate, per poterne apprezzare meglio consistenze e qualità. Ecco, la torta di carote in guscio d’orzo e burro d’arachidi, se lasciata riposare, magari tutta la notte, il giorno dopo sarà spettacolare!

Torta di carote in guscio d'orzo e burro d'arachidi
Torta di carote in guscio d’orzo e burro d’arachidi

COSA SERVE?

Per la frolla:
1 uovo
25 gr di burro d’arachidi
15 gr di olio evo
50 gr di latte PS
90 gr di farina 00 integrale
60 gr di farina d’orzo
50 gr di zucchero di canna
1 bustina di vanillina

Per il ripieno:
3 uova
250 gr di zucchero di canna
buccia di 1 arancia grattugiata
150 gr di carota grattugiata
50 gr di nocciole tostate
20 gr di mandorle tostate
150 gr di farina 00 integrale
120 gr di farina di riso
10 gr di fecola di patate
120 ml di olio di semi di mais
120 ml di panna liquida
40 ml di cointreau
60 ml di cognac
5 cm di bacca di vaniglia
1 pizzico di sale fino
1 e 1/2 bustine di lievito per dolci

Zucchero a velo vanigliato per decorare

COME SI PROCEDE?

Preparare la frolla mescolando rapidamente tra loro tutti gli ingredienti. Farla riposare in frigo per almeno 1 ora.
Preparare il ripieno. Sbattere le uova con lo zucchero di canna, la buccia d’arancia grattugiata, il sale e i semi della bacca di vaniglia. Sempre sbattendo, aggiungere in sequenza le carote, le nocciole e le mandorle ridotte in polvere, la farina integrale, la farina di riso, la fecola, l’olio, la panna liquida, i liquori e infine il lievito.
Stendere la frolla su carta forno in modo che rivesta anche i bordi della teglia, passarla quindi nella teglia con la sua carta forno. Versare all’interno della torta il ripieno di carote e infornare in forno già caldo a 180°C sul terzo ripiano in alto per circa 45 minuti. Affinchè il ripieno nn secchi troppo, consiglio di inserire nel forno un pentolino con l’acqua in modo che il vapore sprigionato mantenga umido l’interno della torta. Trascorsi i 45 minuti, togliere il pentolino con l’acqua e continuare la cottura per altri 15 minuti circa. Fare la prova stecchino, sfornare e lasciar raffreddare completamente prima nella teglia e poi su una gratella. Spolverare con zucchero a velo.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

6 Risposte a “Torta di Carote in Guscio d’Orzo e Burro d’Arachidi”

  1. Eh no, questa me la segno!!!
    Non ho visto tracce di avena, come indicato nell’incipit, ma sono tutte farine che straadoro 😀
    La provo sicuramente!! Grazie, grazie, grazie 🙂

    1. Grazie a te, Erica! E fammi sapere che te ne pare 😀 Avena… stavo pensando alla prossima ricetta mentre scrivevo questa!! La testa va sempre troppo più avanti delle mani!! C’è orzo comunque in questa torta, niente avena…. l’avena la impasto più tardi!!! 😀

      1. Amo la farina d’avena, ma adoro quella d’orzo. A dire il vero la mia dispensa pullula di farine speciali come queste. Bandite la 00 e tutto ciò che è raffinato.
        Che sia adesso, o dopo, la tua scelta è vincente comunque ^_^

I commenti sono chiusi.