LATTE D’ ORO

Latte d oro ricetta golden milk: la ricetta tradizionale del famoso latte alla curcuma dalle molteplici proprietà benefiche. Speziato, profumato, buonissimo. Questa è la ricetta originale, con le modalità per attivare la curcumina.

Tutte le proprietà della curcuma sono infatti racchiuse in un suo componente, la curcumina la quale per esplicare al massimo le sue potenzialità ha bisogno di essere assunta con determinate sostanze attivatrici. essendo la curcumina poco bio disponibile, viene quasi completamente eliminata dall’organismo senza essere assorbita se non si associa a sostanze che ne facilitino l’assorbimento e quindi la rendano efficace.

Sostanze attivatrici della curcumina sono il pepe nero, i grassi (olii in tutte le varianti, compreso l’olio extravergine di oliva) e il calore. Attenzione però perché il calore non deve essere prolungato altrimenti la curcumina riduce il suo potere, ecco perchè non è consigliabile utilizzare la curcuma in preparazioni che prevedano lunghe cotture quali ad esempio zuppe e minestre a meno che non si aggiunga a fine cottura.

Il latte d oro deve il suo nome al colore dorato che la curcuma, colorante naturale per eccellenza, conferisce alla bevanda. Il latte di curcuma ha notevoli proprietà antiossidanti ed inoltre è molto in voga tra chi pratica yoga in quanto migliora l’elasticità delle articolazioni.

 

Nella Medicina Tradizionale Cinese e nella medicina Ayurvedica il latte di curcuma viene utilizzato per:

  1. Ridurre le infiammazioni, quali ad esempio artriti e gastrite
  2. Depurare il fegato, disintossicare l’organismo ed attivare la digestione dei grassi
  3. Donare sollievo ai dolori mestruali
  4. Contro il mal di schiena ed i dolori articolari in generale
  5. Alleviare disturbi respiratori quali tosse, raffreddore e sinusite
  6. Aumentare le difese immunitarie
  7. Attivare il metabolismo (infatti la curcuma appartiene alla stessa famiglia dello zenzero)
  8. Ridurre i livelli di colesterolo nel sangue

 

Tutti questi utilizzi racchiusi in un’unica bevanda che si beve rigorosamente tiepida.

La ricetta originale prevede l’utilizzo della pasta di curcuma che si prepara in casa in 10 minuti e può essere utilizzata anche come condimento per pasta, carne o pesce o anche per impacchi terapeutici. Più sotto troverete anche come preparare in casa la pasta di curcuma. Se non volete preparare la pasta di curcuma, seguite il procedimento veloce, i risultati sono esattamente identici.

Si consiglia generalmente di bere una tazza di latte d’oro al giorno per 40 giorni (in qualsiasi momento della giornata), ma viste le sue innumerevoli proprietà si può bere anche per tutta la vita senza rischio di effetti collaterali.

 

LATTE D ORO ricetta golden milk | ricetta tradizionale latte alla curcuma
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    1 tazza
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 200 ml Latte vegetale (soia, riso, avena, ecc)
  • 1 cucchiaio Curcuma in polvere
  • 1 pizzico Pepe nero
  • 1 cucchiaino Olio di cocco (o altro olio a piacere)
  • 1 pizzico Cannella in polvere (facoltativo)
  • q.b. Vaniglia (facoltativo)
  • q.b. Miele (o altro dolcificante a piacere)

Preparazione

Procedimento veloce

  1. Versare il latte vegetale in un pentolina, aggiungere la curcuma in polvere e il pepe nero in polvere (volendo, si possono aggiungere anche cannella, vaniglia e miele per dolcificare) e portare sul fuoco. Quando compare la prima bollicina, togliere dal fuoco e versare il golden milk in una tazza, aggiungere un cucchiaino di olio di cocco (o altro olio a piacere) e mescolare bene.

  2. Aspettare che il latte di curcuma diventi tiepido/caldo e non più bollente prima di berlo.

  3. LATTE D ORO ricetta golden milk | ricetta tradizionale latte alla curcuma

Procedimento con pasta di curcuma

  1. L’antica ricetta del golden milk prevede l’utilizzo della pasta di curcuma. La pasta di curcuma si prepara in casa in un attimo e si conserva in frigorifero chiusa in un barattolino fino a 40 giorni. Preparare la pasta di curcuma è semplicissimo: basta unire in un pentolino 1 tazzina di curcuma in polvere, una tazza di acqua, 1 cucchiaino di pepe nero macinato e 3 cucchiai di olio (di cocco o altro olio); si porta il tutto sul fuoco e si cuoce per circa 10 minuti sempre mescolando finché il composto non si addensi.

  2. Si versa la pasta di curcuma così ottenuta in un barattolo con il coperchio e la si conserva in frigorifero fino a 40 giorni.

  3. Al momento di dover preparare il latte di curcuma, si mettono in una pentola il latte vegetale e un cucchiaino di pasta di curcuma (e cannella, miele e vaniglia se piacciono), si porta sul fuoco e quando compare la prima bollicina si toglie dal fuoco e bere tiepido il latte di curcuma.

  4. Volendo, si può frullare il latte di curcuma ancora caldo con un frullatore ad immersione, lo si versa in una tazza, si spolvera di cannella e si beve schiumoso come se fosse un frullato caldo.

  5. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente ROTOLO VELOCE WURSTEL E PATATE Successivo PATATE BARBECUE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.