Crea sito

Carciofi Taglio e pulizia

Carciofi taglio e pulizia  –  In questo post, vorrei dirvi come pulisco i carciofi, sperando che possa tornare utile. Sapete che i carciofi hanno un basso contenuto calorico, e sono ricchi di vitamine B1 e B3, e in quantità minore di vitamina C, e alcuni minerali come il sodio, il potassio, il fosforo e il calcio. Qui vi dico come pulisco i carciofi spinosi, ma seguo lo stesso procedimento anche per gli altri tipi 🙂

carciofi taglio e pulizia

Carciofi Taglio e pulizia

Il carciofo contiene delle sostanze all’interno che a contatto con l’aria, ossidano, quindi per evitare che ci anneriscano le mani, possiamo strofinarle con il limone, oppure indossare dei guanti (io opto spesso per la seconda soluzione).

Io procedo in questo modo:

Prima taglio il gambo

carciofi - taglio e pulizia

Poi elimino le foglie più esterne (almeno 2-3 strati)

carciofi - taglio e pulizia

A questo punto, taglio la parte superiore di circa 2-3 cm

carciofi - taglio e pulizia

Con l’aiuto di un coltello, elimino la parte delle foglie che è rimasta attaccata e pulisco il gambo, raschiandolo.

Taglio a metà il carciofo, e con l’aiuto di un cucchiaino, elimino la peluria interna

carciofi - taglio e pulizia

Se invece, ho bisogno di tenere il carciofo intero, con le mani, allargo le foglie, e sempre con l’aiuto di un cucchiaino, elimino la peluria.

Dopo aver pulito i carciofi, li metto in acqua con il succo di limone, per evitare che anneriscano e li lascio per circa 20 minuti. Poi li taglio a seconda dell’uso che devo farne e li cucino.

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui,e su pinterest, cliccando qui

 

 

 

4 Risposte a “Carciofi Taglio e pulizia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.